Fermato con cocaina in auto, confessa alla polizia: volevo passare vacanze più allegre

0

Continuano le operazioni di controllo da parte del Commissariato di Desenzano d/G nei luoghi maggiormente frequentati del paese: sotto la lente della polizia stazioni ferroviarie, porti, musei, parcheggi, adiacenze di complessi alberghieri, locali pubblici. A fine agosto il bilancio dell’attività ha visto 380 persone identificate, 103 auto e 6 esercizi pubblici controllati e comminate 9 sanzioni per violazione.

Entrando nel dettaglio, in un esercizio pubblico nella periferia di Desenzano sono stati controllati due cittadini di origine tunisina in evidente stato di ebbrezza alcolica, segnalati alla Prefettura di Brescia per ubriachezza. Nell’autovettura di un giovane di Brescia, controllato al casello autostradale di Desenzano, sono state trovate alcune dosi di cocaina che il giovane, per sua stessa confessione, ha ammesso di aver acquistato per “passare più allegramente” le vacanze estive. La droga è stata sequestrata e il giovane segnalato alla Prefettura.

Alla stazione ferroviaria ed alla “spiaggia d’oro” sono stati identificati alcuni extracomunitari non in regola con le normative sul soggiorno; gli stessi sono stati indagati in stato di libertà ed affidati all’Ufficio Immigrazione della Questura per l’adozione dei provvedimenti di espulsione.

Sono stati inoltre rinvenuti e recuperati  due veicoli di provenienza illecita: un’autovettura VW Passat rubata a Vicenza a giugno e un furgone Fiat Ducato rubato a Desenzano del Garda. 

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY