Centomiglia, sabato 5 settembre si spiegano le vele

0

Tutto è pronto a Gargnano, lungo la riva lombarda del Garda, per la 65° edizione della Centomiglia velica, il  giro di tutto il periplo. In gara ci saranno i monoscafi ed i multiscafi. La grande novità sono quest’anno la presenza del catamarano svizzero Safran, già vincitore del test Event del Gorla della passata settimana, tra i monocarena il Tp 52 North West Garda dei club velici di Limone e Campione, condotto dal campione veneto Enrico Zennaro e dal 5 volte medaglia olimpica, il brasiliano Robert Scheidt. Il Tp 52 sfiderà tutte le classi libere dei laghi d’Europa a cominciare dal detentore dei trofei 2014 Clandesteam che sarà candotto dalla coppia gardesana composta da Oscar Tonoli e Luca Valerio. Tra queste grandi imbarcazioni si inserirà Raffica (già prima sei volte) che rafforzerà il suo team ungherese con il tattico locale Roberto Benamati. Tra le barche più piccole si inseriscono gli Psaros 33 svizzeri dotati di chiglia basculante, l’Asso Evolution olandese di Guus Bierman, il nuovissimo One Off della famiglia Bovolato, tra i piccolissimi il veloce Open 7.50 britannico “Cool Running”, che arriva da Cowes, già vincitore del suo gruppo nelle sue passate partecipazioni. Da non dimenticare sono le flotte dei veloci monocarena lacustri come gli Asso 99, i Dolphin, i Protagonist, gli Ufo. Nei Multiscafi, in gara nel 9° Trofeo Giorgio Zuccoli oltre a Safram ci saranno gli M 32 svedesi a cominciare dai vincitori degli anni scorsi con Gregor Stmpfl e i fratelli Sach, l’ M 2 austriaco con l’olimpico Roman Hagara, una sfida ad altissimo livello agonistico.

Alla Centomiglia si potranno seguire le rotte di tutte le imbarcazioni in gara grazie al track di Kwindoo.com. Su questo sito si potrà leggere in ogni minuto la situazione della flotta in navigazione.

Comments

comments

LEAVE A REPLY