BeTalents, vince la beat box di Lil’ Klips

0

La macchina organizzativa ha funzionato regalando al la città uno spettacolo di talenti. In questa prima edizione di BeTalents, che ha registrato il tutto esaurito in piazza Loggia venerdì sera, ha trionfato il ventiduenne Lil’ Klips, bresciano di origini marocchine, che si è aggiudicato un premio di 3.000 euro esibendosi in una performance di Beat Box, cioè riproducendo tutti i suoni di una batteria (percussioni, piatti, ecc.) e di altri strumenti attraverso l’utilizzo della bocca e della voce in un concerto esclusivo e scenografico.

Il secondo classificato è stato Gunther Celli, campione italiano di calcio freestyle, una disciplina acrobatica spettacolare che richiede molta agilità, controllo, coordinazione, che si è portato a casa un assegno di 1.500 euro.

La terza classificata è stata Silvia Bravo, esperta di tessuti aerei, una tipologia di performance circense dove gli artisti si esibiscono in figure acrobatiche sospesi in aria, utilizzando tessuti di stoffa elastica. A lei il premio di 500 euro.

Comments

comments

LEAVE A REPLY