Garda, scoperto giro di baby spacciatori e baby clienti: nove minori denunciati

5
Bsnews whatsapp

Minorenni tra droga e spaccio: è un giro non di piccole dimensioni quello scoperto nella zona del basso Garda. Nove minorenni, quasi tutti studenti, sia italiani che stranieri sono stati denunciati per vendita di stupefacenti. Le indagini, partite a dicembre, hanno portato alle testimonianze di 40 clienti, anche loro minorenni, che si rifornivano dai 9 soprattutto di hashish e marijuana, ma anche, secondo testimonianze, di francobolli imbevuti di Lsd. Le piazze di spaccio erano le scuole, i parchi, i parcheggi e il lungolago di Desenzano, ma anche due luoghi di ritrovo a Lonato e Calvisano. Come riporta il Corsera i ragazzi comunicavano tra loro via sms o via whathsapp e «Stai bene?» era la domanda per sapere se lo spacciatore era fornito o no della droga. Quello ritenuto il "capo" della banda è stato portato in una comunità.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

5 COMMENTI

  1. 6 parole escludendo i puntini e hai dimostrato la tua mediocrità. LEGALIZZARE LE DROGHE LEGGERE!!! ho 40 anni e le prime canne le ho fumate a 14 anni fuori dalla scuola anche se gli unici stranieri erano i figli dei palermitani. Se fosse legalizzata la vendita questi ragazzi non avrebbero dovuto entrare in contatto con i veri delinquenti che sono il gradino più in alto, non avrebbero dovvuto spacciarla e probabilmente non avrebbero neanche fumato, perchè a quell’età è più il brivido che la consapevolezza che fa prendere le decisioni. Se l’erba viene venduta in strutture apposite e solo ai maggiorenni o ai sedicenni, con informazioni e PURA senza tagli come fanno oggi i delinquenti, si hanno meno problematiceh che con l’alcolismo o la situazione di fumo abusivo di oggi!

  2. Ciao, senza polemica ma credo che legalizzare per combattere un fenomeno che provoca numerosissimi effetti negativi sia un non rimedio. Io ho la passione come molti di andare in auto troppo veloce cosa dovrei dire? Alziamo i limiti? Quelli che fumano erba, che bevono per sballare, usano pasticche ecc sono un fenomeno che va capito ma accettato ne tanto meno autorizzato. Lo so che nel mondo c’è di peggio ma non credo che il legalizzare sia la soluzione. certamente è il sogno dei consumatori di canabis… e posso capire. Ma Mi ripeto non credo sia la soluzione. Sula fatto della vendita controllata ti faccio l’esempio dei minorenni che bevono gli aperitivi tutte le sere, credi siano analcolici? Basta mandare l’amico a comperare e il gioco è fatto.

RISPONDI