Scuole materne al via: il calo delle nascite tra gli stranieri minaccia la sostenibilità

0
Bsnews whatsapp

Il primo giorno d’asilo, simbolicamente inaugurato dal sindaco Emilio del Bono e dall’assessore alla Scuola Roberta Morelli alla San Rocco di Fornaci, è stata l’occasione per il primo cittadino per fare una lettura dei dati sulle nascite bresciane.

Se tra i bresciani il calo delle nascite era già evidente da anni, il dato allarmante riguarda il calo delle nascite tra i nuovi cittadini stranieri residenti nel Bresciano. Allarmante nel momento in cui, come ha sottolineato lo stesso sindaco, la tendenza porterà nel prossimo futuro a rivedere “il numero delle scuole dell’infanzia, ma anche delle scuole primarie, e di conseguenza l’impatto che una popolazione sempre più anziana avrà sull’erogazione dei servizi e sulla città”.

Oggi sono 21 gli asili comunali, 21 le paritarie convenzionate, 11 le scuole statali e una scuola ospedaliera. Nel futuro sarà tutto da stabilire.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. del bono e la fiera dell’ovvietà per mascherare i futuri tagli alla scuola sono la stessa cosa. peggior sindaco non potevamo averlo. non dice mai nulla di chiaro, è sempre approssimativo e cerca di accontentare tutti

  2. Concordo con te, sul peggior sindaco degli ultimi tempi. Aggiungo giunta di incompetenti e lazzaroni.
    Per il calo delle nascite vedo che gli stranieri sono più intelligenti di chi cerca di tutelarli. Hanno capito che tanti figli significa povertà e qualità bassa della vita. La chiesa, anche qui, ha fallito. D’altronde la strategia della chiesa è sempre stata quella di volerci in tanti e poveri così da sottometterci. Con i loro sermoni idioti non ce l’hanno mai fatta. Guerre loro preti non ne fanno, quindi per mantenere il potere è meglio che il popolo sia tanto e povero e noi clero pochi e ricchi. Attenti però all’Islam che spazzerà via anche voi… Ma voi di oggi non ci sarete più, perciò non è un problema vostro!

  3. Peccato non ci siano i numeri…..io vedo classi piene di coloured…..non mi sembra facciano meno figli…anzi.
    Miope è stato non invogliare i nostri a farli (anche con incentivi, sgravi fiscali, aiuti economici, ecc): così con le nostre risorse ci stanno comunque invadendo e prima o poi…..preparate i sacchi.

RISPONDI