Profughi in arrivo a Rovato, il Comune minaccia: pronti alle barricate

37
Bsnews whatsapp

di Elisabetta Bentivoglio – Se fino ad oggi sono state solo parole, ora Roberto Manenti e il Comune di Rovato sono pronti a passare all’azione contro la presunta invasione di profughi in arrivo nel paese franciacortino e su Facebook annuncia “barricate”.

Già sindaco del paese franciacortino con la Lega alla fine degli anni ’90 per due mandati (è stato rieletto con il 52% dei voti), nelle ultime elezioni Manenti ha sfiorato con la sua civica il ballottaggio, cosa che gli ha permesso di ottenere la poltrona (retribuita) di presidente del Consiglio comunale e la delega alla Sicurezza. Di fronte all’annunciata disponibilità di un cittadino rovatese di accogliere 20 migranti in una struttura di sua proprietà al centro del paese (pare in uno stabile di via XXV Aprile), l’uomo forte della giunta guidata da Belotti (qualcuno, dall’opposizione, lo indica come il "vero sindaco"), con un lungo post su Facebook, prima ha invitato i suoi “a tenersi pronti a lottare se non vogliamo che le istituzioni romane riempiano casa nostra di spazzatura” e poi, minaccioso, ha annunciato: “Prossimamente il nome del cittadino rovatese”., cosa che ha fatto qualche ora dopo. Resta da capire a chi o a cosa si riferisca Manenti quando usa il termine “spazzatura”. A quanto racconta Manenti, nel corso della riunione in Prefettura per fare il punto della situazione, il sindaco Belotti si sarebbe opposto fermamente all’accoglienza dei profughi a Rovato.

Nel post in questione, online da lunedì sera, il presidente Manenti si è lasciato andare anche a citazioni mitologiche: “ Come in certi film dove i draghi sputa fuoco distruggono il nemico, anche noi sapremo fare altrettanto”. E se non bastasse la (non tanto) celata minaccia all’azione, è lo stesso a scrivere: “Saremo pronti a tornare a ruggire e a dare battaglia per difendere la nostra gente – e ancora – se sono le barricate che vogliono, solo quelle avranno, il tempo delle inutili parole è terminato, non staremo certo con le mani in mano ad aspettare di essere invasi”.

Con un altro post, inoltre, Manenti ha annunciato la costituzione di una Organizzazione per la Difesa Territoriale, “non partitica” e che “ha come obiettivo la salvaguardia dei nostri territori, senza confini operativi , se non quelli dati dalle popolazioni che vi aderiranno”. Leggendo il nome sembra tornare alla mente il mai decollato “Presidio per la libertà e l’ordine pubblico” che Manenti sperava di costituire a Rovato dopo la fine del suo ultimo mandato amministrativo. Intanto, attraverso la nuova Organizzazione, Manenti ha annunciato l’intenzione di proporre “un referendum comunale per chiedere un parere alla popolazione” sull’accoglienza dei profughi. La chiamata alla mobilitazione è stata lanciata, ora non resta che attendere la risposta.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

37 COMMENTI

  1. La svolta verso una larga accoglienza di tutta l’Europa, rende nani gli xenofobi. Avete perso. Rassegnatevi oppure andatevene: buona fortuna migranti.

  2. Constatiamo ormai che Brescia città ed adesso anche la provincia, è invasa è quasi controllata da non Italiani (basta fare un giro in centro a Brescia), tra qualche anno saranno i veri Italiani a venire ospitati come profughi qui

  3. Ti assicuro che sembra proprio vero: 7 anni di condanna per aver violentato una ragazza rumena, mentre altri tre la tenevano ferma. Così si legge su internet. Certo bisogna esserne certi, magari é una invenzione. Peró non si può restare con un dubbio così. Chiediamolo a lui: Manenti é vero che ha una condanna di 7 anni per stupro? Se non é vero ce lo dica, sono certo che ci sta leggendo.

  4. Ma non si vergognano a Rovato ad essere governati da gente così? Cari rovatesi, vi insegnano ad aver paura del lupo (straniero) ma al macello vi portano i vs pastori amministratori.

  5. Il dato di cui riferisce è una balla. Glistranieri residenti sono in linea con la media provinciale. Ricordo al signor Manenti che quando è stato eletto sindaco nel 1993 gli stranieri residenti a Rovato erano 400, nel 2002 alla fine del suo secondo mandato da sindaco eranop 1.200.
    Stia almeno zitto e la smetta di far finire il nostro Comune su tutti i giornali d’Italia di nuovo come nei suoi due mandati amministrativi.

  6. Mappa di localizzazione: Italia

    Rovato

    Rovato

    Posizione del comune di Rovato nella provincia di Brescia
    Posizione del comune di Rovato nella provincia di Brescia

    Sito istituzionale

    R ovato (Ruàt in dialetto bresciano[2]) è un comune italiano di 19 226 abitanti[1] della provincia di Brescia in Lombardia.

    Il 2 giugno 2014 ha ottenuto il riconoscimento del titolo di città[3].

    Ind ice [nascondi]
    1 Società 1.1 Evoluzione demografica
    1.2 Etnie e minoranze straniere

    2 Cultura 2.1 Persone legate a Rovato
    2.2 Cucina

    3 Infrastrutture e trasporti 3.1 Ferrovie e tranvie

    4 Amministrazione
    5 Note
    6 Altri progetti

    Societ à[modifica | modifica wikitesto]

    Evoluz ione demografica[modifica | modifica wikitesto]

    Abitan ti censiti[4]

    Comu ne di Rovato:Etnie e minoranze straniere

    Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2010 la popolazione straniera residente era di 3.905 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:
    Serbia 621 3,38%
    Albania 479 2,61%
    Marocco 444 2,42%
    Pakistan 325 1,77%
    Kosovo 324 1,77%
    Romania 245 1,34%
    India 238 1,30%
    Senegal 204 1,11%……….allor a la popolazione residente era di circa 17500 abitanti.
    Se qualcuno ha dati più recenti li scriva….altrimenti pe8

  7. Comune di Rovato:Etnie e minoranze straniere
    Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2010 la popolazione straniera residente era di 3.905 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:
    Serbia 621 3,38%;
    Albania 479 2,61%;
    Marocco 444 2,42%;
    Pakistan 325 1,77%;
    Kosovo 324 1,77%;
    Romania 245 1,34%;
    India 238 1,30%;
    Senegal 204 1,11%; ……….allora la popolazione residente era di circa 17500 abitanti.
    Se qualcuno ha dati più recenti li scriva….altrimenti pe8

  8. il signor Manenti è stato condannato nel 2009 con rito abbreviato, pertanto ha riconosciuto la sua colpevolezza, a 8 anni e 9 mesi per stupro di gruppo, ai danni di una cittadina straniera. la sentenza emessa dal giudice dei GIP Monica Sarti a Verona. Il carico è ancora pendente, in attesa di appello (tecnicamente, pronunciamento sull’impugnazione) presso la 3° sezione penale di Venezia. Il signor Manenti non potrebbe neppure ricoprire il ruolo che ha.

  9. sono sicuro che hai riportato una notizia vera, ma non sono sicuro che non possa ricoprire la carica che ha. Credo infatti che sia una condanna non definitiva.

  10. Il censimento del 2011 ha dimostrato che all’anagrafe di Rovato erano registrate oltre mille ospitalità per cui vi è obbligo di dichiarazione presso l’anagrafe comunale ma per cui non vi è obbligo di legge di dichiarazione del loro termine.
    In ogni caso con Manenti sindaco gli stranieri a Rovato erano triplicati. Questa è tutta scena per avere visibilità pubblica. Che dichiari invece se ha pagato le spese legali al Comune dopo una sentenza che lo ha condannato per uno spettacolo pirotecnico commissionato da sindaco. I debiti con la pubblica amministrazione sono motivo di incompatibilità con l’insediamento come consigliere comunale.

  11. Mi vergogno dell’amministrazione comunale di Rovato.
    Mi chiedo come tanti miei concittadini abbiano potuto eleggere una compagine di questo tipo. Non parlo del colore politico ma delle persone.

  12. Ricordati che in Italia il 47% della popolazione è scientificamente classificata come “analfabeta funzionale” (Un analfabeta funzionale non capisce i termini di una polizza assicurativa, non comprende il senso di un articolo pubblicato su un quotidiano, non è capace di riassumere e di appassionarsi ad un testo scritto, non è in grado di interpretare un grafico. Non è capace, quindi, di leggere e comprendere la società complessa nella quale si trova a vivere); questo non spiegherà tutto, ma di certo è in larghissima misura all’origine dello stato miserevole della nostra società.

  13. Bel personaggio, il feroce Manenti leghista della prima ora, cioè di quel partito che fece più crociate per il mantenimento dei crocefissi nei luoghi pubblici e l’affermazione delle radici cristiane. Chissà cosa avrebbe da dirgli Gesù Cristo se tornasse sulla terra, magari proprio a partire da una attenta lettura del Vangelo…

  14. Aspetta un secondo la ricerca sull’analfabetismo funzionale che citi di scientifico non ha nulla! E’ una ricerca OCSE, vale a dire il nulla sottovuoto spinto! Stiamo attenti anche nel citare le fonti perché molte come l’OCSE hanno l’autorevolezza dei volantini che troviamo sul parabrezza dell’auto che reclamizzano prodotti miracolosi. Basti vedere come l’OCSE davanti al padrone USA pone la popolazione statunitense ad un livello 1,5 volte superiore all’Italia. Per capirci la popolazione USA è quella che comprava case bellissime con mutui legati a subprime ecc….. Restando a noi il risultato di alcune elezioni è quando un certo di politica non riesce a dare risposte efficaci, la gente di conseguenza risponde seguendo chi promette esattamente quello che vuole sentirsi dire. E’ sbagliato ovviamente ma la politica “alta” dovrebbe essere anche efficace per essere credibile ed autorevole

  15. Da rovatese ti assicuro che a Rovato la proposta di chi ha perso le elezioni era concreta.
    Nel programma elettorale che ho sentito spiegare di persona nelle occasioni pubbliche era stato scritto e detto come affrontare concretamente i problemi della comunità, con quali risorse economiche e con che modalità. Compreso il tema immigrazione, ovviamente per quanto di competenza comunale.
    La compagine cha ha vinto ha fatto solo populismo sui profughi. E ora si scopre che l’ex capogruppo della Lega in consiglio comunale, fonte giornale di Brescia, sarebbe il privato pronto a ospitare i 20 profughi.
    Sono scandalizzato e mi viene il vomito a pensare che la comunità abbia amministratori simili.

  16. solo fumo negli occhi per coprire il “resto” (processi e dintorni, non solo di manenti)…infatti a lodetto di rovato ci sono già i profughi (4) ma nessuno ha detto nulla…e fino a giugno ricordo che governava sempre la lega con forza italia…a lodetto profughi sì, a rovato centro no?lodetto ai lodettesi!ahahah

  17. Giovedì sera in consiglio comunale questa maggioranza non ha consentito di approfondire l’effettiva eleggibilità del consigliere Manenti. Nel frattempo egli continua a svolgere, stipendiato, il ruolo di presidente del consiglio comunale con deleghe da assessore. E’ legale una situazione del genere? In un Comune di 20.000 abitanti e con importanti partite aperte come Cogeme?

  18. affatto,ma in un paese che permette ad azzolini di salvarsi bellemente la pelle e continuare a percepire molto di più,torno a ripetermi di cosa si stupisce?che la destra non guardi il fuscello nell’occhi della sinistra e viceversa perché tanto…………

  19. perdonami ma forse dico cose che tu sai e fingi di non sapere. Se questo signore non ha le necessarie condizioni per l’elezione c’è la prefettura che interviene. Avete segnalato la cosa alla prefettura? Perché non vorrei assistere al solito bailamme e poi scoprire che i dubbi (legittimi) erano infondati!

  20. E chi le ha detto che chi di dovere non sia informato?
    Il dato di fatto è che in consiglio comunale a Rovato decide delle procedure sulla verifica di queste condizioni il diretto interessato in quanto presidente del consiglio comunale.
    Le sembra normale? Anche se fosse eleggibile!

  21. quindi se la prefettura è informata e non interviene la presenza e l’attività di questo signore è LECITA. Quindi mi spiace per lei che si agita ma le leggi evidentemente lo consentono. Azzolini invece quello le va bene in Parlamento?

  22. Fa tutto lei? Ha parlato con qualcuno in prefettura prima di saltare alle conclusioni? Ha sentito qualcuno a Rovato prima di parlare? COnosce minimamente i fatti?

RISPONDI