Dedichiamo una via a Frank e Vanna: Facebook lo chiede con 700 mi piace

0

Superata la soglia dei 700 “mi piace” per la pagina Facebook “Dedichiamo una via a Frank e Giovanna”. Loro sono i coni9ugi freddati a fucilate nella loro pizzeria d’asporto della Mandolossa ad agosto dal pakistano Muhammad Adnan e dal suo complice, l’indiano Sarbjit Singh, arrestati il 16 agosto scorso.

A creare la pagina un cittadino che a spiegazione della pagina ha scritto: “Mi sono permesso di farmi promotore perchè qualcuno dedichi una via a queste persone barbaramente massacrate per futili motivi”. In tanti bresciani dopo la morte di Frank hanno cambiato la propria immagine del profilo Facebook con quella stilizzata del pizzaiolo. La successiva scoperta degli 800mila euro che le forze dell’ordine hanno trovato nell’appartamento della coppia ha spento un po’ gli animi, ma solo le indagini in corso potranno stabilire la provenienza di quel denaro e definire una volta per tutte le figure di Frank e della moglie Vanna.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. e perché a loro si e a tutti gli altri morti ammazzati no? ma dai fatemi il piacere di smetterla di fare richieste del menga. pensate a cose più serie.

  2. senza entrare nel merito, ma non ci vuole un genio per capire che se qualcuno ha 800mila euro in contanti a casa qualcosina di “illegale” ha fatto. magari è semplicemente frutto di anni di nnero, ma ricordo che anche quello è illegale.

  3. Come al solito FB è portatore di richieste idioti! Ok, ammazzati in malo modo, ma quale è stato il motivo? Limpidi come l'acqua sicuramente non lo è!

  4. Evidentemente è stata un'aggressione brutale e barbara, ma per dedicare una via sarebbe quantomeno necessario che le persone in questione si fossero distinte nel corso della loro vita per meriti particolari nei confronti della collettività; essere vittime non basta. Il modo migliore x onorarie sarebbe semmai attuare misure SERIE x garantire la sicurezza di cittadini ed esercenti. Il resto è pura demagogia

LEAVE A REPLY