A Castel Mella profughi al lavoro per sistemare il parco

0
Bsnews whatsapp

I tre richiedenti asilo ospiti a Castel Mella questa mattina hanno eseguito questa mattina alcuni lavori di manutenzione al parco Giovanni Paolo II insieme ai volontari dell’associazione venatoria Anuu Gasparotto (nota: l’immagine dell’articolo è presa da internet e non rappresenta le persone citate).

I tre richiedenti, dallo scorso mese di giugno, risiedono in un appartamento di proprietà del Comune di Castel Mella ad Onzato (appositamente ristrutturato dall’associazione ADL Zavidovici, che cura il progetto e si prende cura dei tre giovani che provengono dal Pakistan e dall’Afghanistan). Questa matttina hanno collaborato con i volontari dell’associazione venatoria Anuu Gasparotto per alcuni lòavori relativi alla messa in sicurezza e alla pulizia di alcuni angoli del parco.

“La nostra scelta è stata sin dall’inizio quella della micro-accoglienza – ha commentato il sindaco Marco Franzini mentre al suo fianco i tre richiedenti asilo e i volontari dell’ANnuu lavoravano intendendosi con il linguaggio universale dei segni – L’arrivo di questi tre giovani a Castel Mella all’inizio è stato caratterizzato da un sostanziale isolamento dovuto essenzialmente all’impossibilità di comunicare. Adesso frequentano giornalmente un corso per imparare l’italiano ed hanno cominciato a collaborare con le iniziative di volontariato portate avanti da alcune associazioni del territorio. Senza generare stati d’ansia ed erigere muri, questo può essere considerato un segnale efficace del modo in cui si può trasformare l’accoglienza in un valore positivo sia per i richiedenti asilo che per l’intera comunità locale”. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Non capisco il perché il continuo reclamizzare queste azioni…lo fanno poiché vengono obbligati dal comune che li ospita il quale dimostra al governo un risparmio di risorse per i lavori socialmente utili…se regalassero vitto e alloggio alla mia famiglia che vivono ogni giorno in seria difficoltà economica farebbero sicuramente molto di più, ma poiché sono Italiani ed hanno lavorato duramente per tutta la loro vita…il comune non si degna neppure di assegnargli un'appartamento a canone agevolato!!!

  2. Ma sono capaci di fare questi lavori? Io vedo a casa mia non hanno nemmeno il culto di tenere i fiori e pulire i cortili, figurarsi mettere in sicurezza il parco. E poi, siccome li fanno loro va bene, anzi che bravi. Se li fanno i volontari del verde a Bagnolo, non pagati, allora non va bene, si muove l’associazione florovivaisti, accusano i volontari di fare danno ambientale, ecc… Quanto razzismo contro gli italiani…

  3. eccolo il commento che promuove l’essere umano , NON TI VA BENE MAI NIENTE E PER PARTITO PRESO CERCHI SOLAMENTE DI BUTTARLA NEGLI STRACCI DELLA POLITICA CHE UN QUESTO CASO NON HANNO NULLA A CHE VEDERE ! DOVRESTI IMPARARE A STARE ZITTO ED AVERE RISPETTO , CERCANDO DI DARE OSSIGENO AL TUO CERVELLINO PERCE’ DIMOSTRI DI POSSEDERE un QUID ( se non sai cosa vuol dire vai su wikipedia e fai i soliti copia e incolla ) TANTO LIMITATO DA CREARE IMBARAZZO PERSINO AD UNA GALLINA . COMPLIMENTI …ASINO GALLINA

  4. fate due conticino su quanti soldi prende questa associazione per i 51 clandestini in 3 mesi…. molto più di 100.000 euro! Peraltro è la stessa associazione che ha avuto GRATIS degli alloggi dal comune di Castelmella, ed ora li affitta allo stato per 35 euro al giorno. Nessuno ci vede qualcosa di strano?

  5. Qualche bresciano disposto, non so se leghista o meno ma poco importa, che da anni non ha un lavoro e vive di espedienti, capace di fare giardinaggio, lo conosco, caro Alex. Quindi basta con questo buonismo da oratorio, non attacca più!

  6. Florovivaisti, andate a vedere a Castelmella cosa hanno combinato questi profughi e denunciate i danni ambientali che hanno fatto, oppure, siccome sono di colore, tutto va bene, anzi sono bravi e fanno bene… Razzisti contro di noi!

  7. Florovivaisti, andate a vedere a Castelmella e poi denunciate, avanti? Oppure questi profughi e clandestini sono giardinieri di mestiere e sanno fare le cose meglio di voi? Incoerenti….

  8. Sei straniero? Sei profugo o clandestino? Se non sei questo non hai possibilità. Se, per sbaglio ti prendono allora hai contro i florovivaisti perchè gli rubi il lavoro. Ma forse loro no perchè non lavoreresti a Bagnolo e quindi in tutte le altre parti chiunque lavorerebbe bene!

RISPONDI