Turismo in treno, in Lombardia il Lago di Como batte nettamente il Garda

0
Bsnews whatsapp

E il Lago di Como la meta più gettonata dai turisti che hanno visitato la Lombardia tra giugno e agosto, con più di 470mila persone trasportate. Seguono – con numeri tre volte inferiori – il Lago di Garda con 120mila, il Lago Maggiore con 83mila e Lago d¹Iseo con 30mila. A renderlo noto è Trenord, la società che gestisce il trasporto ferroviario in Lombardia, che ha diffuso i dati dei biglietti venduti per raggiungere una delle 16 destinazioni servite dalla società sui laghi lombardi.

Da giugno a settembre sono state più di 700mila le persone che hanno scelto il treno per raggiungere le celebri località turistiche lacustri della Lombardia, con un netto più 26% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e 2.200 le tonnellate di CO2 risparmiate. Luglio è stato il mese con il maggior numero di spostamenti: 250mila (+36% sul 2014), contro i 228mila di agosto (+18%) e i 226mila di giugno (+23%).

 

«Sono dati molto positivi che ci fanno molto piacere ­ ha dichiarato Cinzia Farisè, amministratore delegato di Trenord ­ poiché ci dicono che la nostra ferrovia può svolgere un ruolo da protagonista in un settore, quello turistico, nel quale vogliamo progressivamente conquistare nuove e maggiori fette di mercato». Secondo l¹amministratore delegato «ci sono ampi spazi perché questi numeri crescano ancora. Ciò è importante non solo perché possiamo dare un contributo all¹ambiente, all¹economia dei territori e al decongestionamento del traffico di molte arterie lombarde; ma anche perché dai servizi turistici possono derivare importanti revenues da destinare al servizio pendolare, che è e rimane, nessuna distrazione, il nostro core business».  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Partire da Bs e arrivare a riva del Garda in macchina servono di media 2,30. Prendere il traghetto Desenzano – riva 4 ore con COSTO DA FUORI DI TESTA. Il treno non esiste

RISPONDI