Lotta alla prostituzione: oltre 36mila euro di multa per i clienti

0
Bsnews whatsapp

Il giro di vite sulla prostituzione da parte della Polizia Locale non accenna a fermarsi, anzi. Dall’inizio dell’anno ad oggi sono stati 527 i pattugliamenti, l’83% di quelli complessivi per un totale di 42 violazioni del regolamento di Polizia urbana solo in via Vallecamonica.

Altre 13 multe sono state emesse in via Milano , tre in via Badia e quattro in via Franciacorta, per un totale di 36.500 euro che il Comune dovrà incassare.

Ma non è tutto. Otto i veicoli sottoposti a fermo amministrativo come sanzione accessoria per i clienti che sono stati beccati a contrattare la prestazione sessuale. Tre transessuali invece sono stati accompagnati a Malpensa per essere rimpatriati in Brasile, mentre in due casi gli agenti hanno dovuto intervenire per soccorrere due prostitute da un’aggressione. La Polizia Locale cerca di bloccare il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione, l’unico considerato reato, anche attraverso la perlustrazione di abitazioni ed edifici fatiscenti e il controllo delle regole di locazione.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. La prostituzione è legale in quasi tutta l'Europa è la nostra polizia si vanta di fare un'accanita lotta!! Ma che vadano a proteggere le nostre case dagli innumerevoli furti o tutti gli atti di violenza a tutti i livelli , dagli anziani che vengono derubati della pensione alle giovani stuprate , che puntualmente
    si leggono tutti i giorni sui.quotidiani locali

  2. difficile estirpare la professione del meretricio , esiste dalla notte dei tempi , piuttosto perchè ci si ostina a non considerare appositi luoghi , controllati e monitorati anche fiscalmente , affinchè la pubblica indecenza non sia più tale , liberalizzando quindi la ” professione ” di chi desidera farlo pagando le tasse come in olanda ,germania, belgio etc etc…si finirebbe di gridare al pappone e al putaner , liberi di scegliersi , accoppiarsi , senza dover arrecare intralcio al traffico , liberando le strade da annessi e connessi che gravitano intorno alle signorine . domanda offerta , numeri da manovra finanziaria .
    ma c’è un ma…il vaticano con il quale da sempre si accende la polemica sulla questione…
    pratic amente sono c….zzi

  3. La prostituzione é già legale. É illegale invece il favoreggiamento. Chi parla di liberalizzazione deve sapere che sarebbe la liberalizzazione delle organizzazioni criminali che gestiscono la tratta. le prostitute sarebbero organizzate legalmente dagli stessi criminali che oggi lo fanno illegalmente. Siamo per la liberalizzazione della schiavitù sessuale?

  4. Guarda che non funziona così. Legalizzando la prostituzione, i criminali non avrebbero possibilità di regolarizzarsi, come non avrebbero la possibilità di regolarizzare le prostitute arrivate illegalmente, quindi fine della tratta. Il mestiere lo farebbero solo donne consenzienti, perchè diventando un’attività legale verrebbero effettuati tutti i controlli del caso. Nessuna schiavitù sessuale, per quanto a qualcuno possa sembrare strano, ci sono molte donne che lo fanno per scelta.

  5. Si mormora anche che nel triangolo delle prostitute, Mazzano, Rezzato, Ciliverghe, le prostitute siano d’accordo con le forze dell’ordine. Quando si appartano con un cliente, gli fanno uno squillo per farsi beccare in fragrante. Cliente multato, confisca del veicolo che andrà all’asta e alla prostituta niente. Quale modo migliore per far cassa??

  6. si ma è più facile fare cassa con 500€ di multa magari uno sposato…la paga e stà zitto! Più rischioso andare a beccare gli spacciatori che guarda caso sono li a 100 mt quelli no magari poi li devi portare dentro fare il verbale e non cè la multa che riempie le casse dei cazz…uti sindaci.

  7. Forse dovrebbero iniziare ad aprire gli occhi e capirebbero che la città è presa d’assalto da prostitute! si parte dai tutti centri massaggi cinesi, per arrivare sui marciapiedi (in zona stazione, via XX settembre, via dei Mille)! Un degrado totale!

RISPONDI