La Leonessa va in finale a Manerbio: Omegna sconfitta 75-67

0
Bsnews whatsapp

Continua la serie di successi del Basket Brescia Leonessa in questo precampionato. A Manerbio contro la Paffoni Fulgor Omegna, nella seconda semifinale della XXI edizione del Memorial Franco Candusso-Giuseppe Grazioli, la Leonessa porta a casa la vittoria con il punteggio di 75-67 e domani alle 20.30 sfiderà in finale Casalpusterlengo. Una vittoria ottenuta con le unghie e con i denti, contro una Paffoni coriacea e mai doma. Miglior marcatore in casa Brescia Damian Hollis con 27 punti.

Diana, come previsto alla vigilia, è costretto a rinunciare a Fernandez, Speronello e Totè, ma recupera i due americani Holmes e Hollis, che partono in quintetto con capitan Cittadini, Mirza Alibegovic e Marco Passera. Proprio Reginald e Damian aprono le danze con due triple, ma è il numero 96 il grande protagonista delle prime battute con 8 degli 11 dei primi 11 punti della Leonessa. Omegna rimane a contatto con Iannuzzi e Moore ma Cittadini e il solito Hollis spingono la Leonessa a +6 sul 17-11 con cui si va al primo mini-riposo.

Tocca a Davide Bruttini rompere il ghiaccio nel secondo quarto, mentre fanno il loro esordio serale anche Bushati e Mobio. La tripla di Alibegovic porta Brescia sul +9 (23-14) ma Gurini risponde con la stessa moneta e mantiene a contatto Omegna, che si riporta a sole due distanze con i quattro punti consecutivi di Iannuzzi. Hollis ridà ossigeno alla Centrale, che quando mancano tre minuti all’intervallo è avanti 29-25, prima che Hollis e Holmes si mettano in proprio il primo con una stoppata da capogiro e il secondo con una tripla sul ribaltamento di campo. Il solito Iannuzzi e Moore portano Omegna a meno 1 sul 34-33, punteggio che segna anche la fine del secondo quarto.

Iannuzzi e Casella firmano il parziale di 4-0 che regala a Omegna il vantaggio di tre punti sul 37-34, ma Hollis e Passera riportano subito avanti Brescia. La partita rimane sui binari dell’equilibrio, con sorpassi e controsorpassi da una parte e dall’altra, come testimoniano le due triple in successione di Alibegovic e Cappelletti. L’antisportivo subito da Marco Passera regala un’azione da cinque punti alla Leonessa, ma Zanelli risponde con una tripla. In chiusura di terzo quarto Hollis e Bushati prima, Holmes poi cercano lo strappo decisivo, ma Omegna non muore mai e sul 55-53 Leonessa si chiude il terzo quarto.

E’ un’altra tripla di Alibegovic a riportare Brescia a +5, con Omegna che risponde dalla lunetta con Casella. Un fantastico canestro di Holmes in acrobazia dà due possessi di vantaggio alla Leonessa, ma a metà del quarto periodo la Paffoni è ancora lì a meno uno (60-59). Il batti e ribatti continua con i canestri di Holmes, Bushati e Zanelli, fino ai quattro punti dalla lunetta di Damian Hollis che portano Brescia sul 72-65. La tripla di capitan Cittadini fissa il punteggio sul 75-67.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI