Nell’era tecnologica si riscoprono i giochi da tavolo, in biblioteca

0

Ogni ultimo mercoledì del mese la Biblioteca di Concesio organizza serate con i giochi da tavolo. Ce n’è per tutti i gusti, da quelli strategici a quelli di abilità, ai party games. L’iniziativa è a fruizione libera e i tavoli si formeranno al momento. Ma perchè i giochi di società in Biblioteca? "Da sempre le biblioteche si sono presentate come luoghi di trasmissione culturale, luoghi nei quali trascorrere piacevolmente il proprio tempo libero, da soli o in compagnia di altre persone. Luoghi nei quali confrontarsi anche con i nuovi media. Sono per eccellenza i luoghi di alfabetizzazione. – scrivono i una nota i responsabili – Il gioco rappresenta la chiave dell’alfabetizzazione, in ogni momento della vita delle persone. Fin dall’infanzia i giochi, nelle loro diverse forme, sono tra i primi contatti con la realtà e con le proprie capacità. Si configurano come mezzi culturali, ricreativi, di intrattenimento, di simulazione. Le biblioteche del ventunesimo secolo non sono solo libri. Il gioco svolge un ruolo importante per sviluppare diverse capacità: seguire le regole, prendere decisioni stategiche e collaborare con i compagni di gioco. I giochi possono contribuire a completare la mission della biblioteca, volta a fornire un servizio culturale e di intrattenimento".

Comments

comments

LEAVE A REPLY