Librixia torna a Brescia: tra gli ospiti Sofri, Cazzullo e Guccini

0
Bsnews whatsapp

Torna Librixia, la Fiera del Libro di Brescia. Uno tra i più attesi eventi dell’agenda culturale bresciana che affonda le sue radici negli anni ’30 con l’avventura pionieristica dei primi librai del centro e ripreso poi nel secondo dopoguerra. Prosegue e si consolida con l’edizione 2015 la collaborazione tra il Comune di Brescia e Ancos – circolo culturale di Confartigianato Imprese Unione di Brescia, insieme a BCC Agrobresciano sponsor ufficiale. Sinergia che ha permesso di costruire un programma ricco, popolare e di qualità.

Oltre all’immancabile mercato del libro curato e partecipato dalle principali librerie e case editrici della città e della provincia e che da sempre fanno riferimento all’associazione “Il Leggio”, passato e presente del mercato librario rappresentato dalle piccole e meno piccole librerie cittadine, quest’anno Piazza Vittoria ospiterà la novità dell’area meeting denominata “Agrobresciano Arena”: una tensostruttura che da sabato 3 a domenica 11 ottobre sarà palcoscenico e vetrina per presentazioni e conferenze con una passerella di autori italiani e locali, giornalisti e grandi nomi della cultura e della letteratura bresciana e nazionale.

Tra loro Massimo Carlotto, Andrea Vitali, Luca Sofri, Aldo Cazzullo, Francesco Guccini, Gene Gnocchi, Philippe Daverio, Andrea De Carlo, Roberto Vecchioni e tanti altri. Sessanta incontri, con uno sguardo particolare all’editoria locale e agli autori bresciani. Riflessioni, confronti, dibattiti. E, ovviamente, al centro il libro. Con obiettivi ben precisi: salvaguardare la cultura, valorizzare la bellezza, promuovere la lettura. Novità per l’edizione 2015, grazie alla costante supervisione editoriale e l’esperienza di Alessandra Giappi, è l’introduzione di alcuni ma prestigiosi appuntamenti con la Poesia: Silvio Ramat, Franco Loi, Tomaso Kemeny supportato da Gianpaolo Mastropasqua, Sebastiano Aglieco e Christian Sinicco i poeti che leggeranno i loro ultimi lavori, sino all’incontro-lezione con Pietro Gibellini e le “Novelle bresciane”.

Per l’intera settimana la BCC Agrobresciano sarà presente con uno spazio desk all’interno della tensostruttura “Agrobresciano Arena”. Due gli eventi promossi da BCC con il coordinamento dell’agenzia di comunicazione Raineri Design: domenica 4/10 ore 17 la Scuola Holden sarà a Brescia con Raffaele Riba e Marta Pastorino, scrittori e docenti della Scuola con un workshop dal titolo “Incontro con la Scuola Holden: narrativa e storytelling. L’interno e l’esterno. Possibili luoghi della scrittura”. Mentre domenica 11/10 ore 16 il bresciano Stefano Vietti e il milanese Luca Enoch presenteranno il progetto transmediale Dragonero, intitolato “Transmedialità: il fantastico mondo di Dragonero”.

Quest’anno si festeggia inoltre un compleanno molto speciale: nel 2015 ricorrono i 750 anni dalla nascita di Dante Alighieri: Metro Brescia e Cieli Vibranti festeggiano l’anniversario e partecipano a Librixia con la lettura integrale della Divina Commedia, nell’arco di una sola giornata – domenica 11 ottobre – nelle diciassette stazioni della Metropolitana di Brescia. Nella maratona dantesca sarà coinvolta tutta la città: al fianco di attori e musicisti professionisti, parteciperanno gli studenti degli istituti scolastici di Brescia e provincia, personalità delle istituzioni e della cultura bresciana e tutti gli appassionati che decideranno di intervenire, rivestendo di versi gli spazi della metropolitana più bella d’Europa. Collaborazioni anche con il Ctb – Centro Teatrale Bresciano, il Festival Tener-a-mente, “Casa della Memoria”, AIL, il Club Mille Miglia 1949 e la Casa circondariale del Verziano. In particolare, quest’ultima, oltre alla riproposizione dell’iniziativa benefica di raccolta tra pubblico e autori di libri per la biblioteca della casa circondariale di Verziano – saranno presenti appositi contenitori per le donazioni di privati e autori, che vorranno lasciare un loro libro – anche di un appuntamento letterario (con Don Aniello Manganiello domenica 4 ottobre) all’interno del carcere, “nella convinzione – come testimoniato da Francesca Paola Lucrezi, Direttore della Casa di Reclusione del Verziano – che anche la lettura sia un apporto prezioso alla reintegrazione sociale delle persone”.

Per il sindaco Emilio Del Bono: “La voglia di cultura e di lettura si rispecchia nei molti appuntamenti realizzati in questo periodo e pur mantenendo la tradizione di essere culla della buona lettura e dell’editoria, in primis di casa nostra, Librixia ha nei nostri intenti e in quelli degli organizzatori, l’ambizione di diventare un vero e proprio Festival della Letteratura. Vogliamo, e credo riusciremo, a dare ulteriore slancio a un evento consolidato nel panorama cittadino, grazie alla collaborazione e l’esperienza dei librai cittadini eredi e portatori dell’esperienza dell’associazione de “Il Leggio” e il vigore nell’organizzazione di Ancos, il circolo culturale di Confartigianato che, insieme al Comune, hanno lavorato fianco a fianco per realizzarlo.”

Per il vicesindaco Laura Castelletti: “Dobbiamo scommettere sul ruolo della cultura come motore di sviluppo, con l’adozione di un concetto più moderno e flessibile di cultura. Ecco il perché della contemporanea e reciproca contaminazione con la manifestazione e gli eventi, non solo letterari, dal “Festival Supernova” alla “Notte della Cultura” ai tanti momenti di dibattito per la città sui più svariati temi. Brescia è già città di cultura e lo sarà sempre di più”.

Per il presidente di Ancos e Confartigianato Brescia e Lombardia Eugenio Massetti: “Librixia 2015 promuove il mercato editoriale locale che, pur risentendo della lunga crisi, rimane un comparto vivo e capace di rigenerarsi, grazie alle librerie, ma soprattutto grazie ai numerosi eventi culturali che favoriscono lo sviluppo di conoscenza, valori e identità”. Per il direttore generale di BCC Agrobresciano Giuliano Pellegrini: “Il sostegno a Librixia 2015 rappresenta un momento fondamentale per il percorso intrapreso da BCC Agrobresciano sotto il profilo culturale con l’obiettivo di dare il nostro contributo per lo sviluppo della comunità”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI