Più Albese che Brescia, le ospiti vincono il test-match

0

L’aspettativa di un test di valore contro una squadra ostica è stato rispettato. La TecnoTeam Albese, inserita nel girone A di B1 con ottime prospettiva di alta classifica, non fa sconti alle padrone di casa in crescita ma non ancora a pieni giri, con qualche errore individuale di troppo e un’amalgama ancora da perfezionare.

Coach Villa per la squadra ospite schiera: Lancellotti al palleggio, Acquistapace libero, Decortes opposto, Bonetti e Danielli in banda, Piazza e Bottinelli centrali. Mazzola risponde con Baldi opposta a Saveriano alzatrice, Garavaglia e Rinaldi in banda, Leggeri e Lapi al centro, Portalupi libero. La sfida parte in sostanziale equilibrio nei primi minuti, con le squadre che si studiano e mostrano spunti interessanti di bel gioco. Belsorriso Millenium è però più fallosa ed è costretta a inseguire le ospiti che scappano nel finale 20-25.

Ancora la TecnoTeam mostra i muscoli a inizio di set, provando la fuga 1-6, Garavaglia non ci sta e picchia duro da posto 4, botta e risposta con Bonetti dall’altra parte della rete che concede qualcosa in ricezione ma è decisamente il valore aggiunto delle albesine. Millenium rosicchia punti preziosi ma la rimonta non si completa: 23-25.

Mazzola scuote un po’ le sue ragazze, che a metà del terzo set mettono il turbo. Decisamente troppi errori in battuta e in ricezione consento alle comasche di rientrare in gara, però stavolta è la loro di rimonta a non riuscire, arriva da Brescia il colpo del ko 25-23. Fra le altre in evidenza Lapi che mette a segno 18 punti anche grazie a buoni turni di battuta che le valgono 8 ace.

Stesse percentuali di attacco fra le due squadre, Belsorriso Millenium si fa avanti con un miglior lavoro a muro ma a pesare sono le sbavature e un leggero calo di lucidità in attacco. Nel quarto set spazio a Dall’ara al palleggio e Dall’acqua al centro che rilevano rispettivamente Saveriano e Leggeri, ma le padrone di casa sono costrette nuovamente a inseguire una solida Albese che concede poco per il 22-25.

Si decide per giocare un quinto set, per valutare rotazioni e cambi, che Brescia vince con ampio margine 25-15. Da segnalare il rientro parziale di Biava, in ripresa dal lieve infortunio.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome