Ristorante chiuso per scarsa igiene, l’Asl conferma la sua versione

0
Bsnews whatsapp

A seguito di un controllo l’Asl di Brescia, nei giorni scorsi, aveva chiuso un ristorante di Villanuova. Ma l’avvocato del titolare aveva negato la chiusura, spiegando che nel locale “furono si rilevate alcune irregolarità ma nessuna tale da portare alla chiusura dell’esercizio ne al momento dell’ispezione ne nei giorni successivi”. L’Asl con una nota è tornata a ribadire che il decreto di chiusura è stato emesso in data 29 settembre.

 

DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO:

Sentiti i Dirigenti ASL competenti, vi confermiamo quanto già scritto nel nostro comunicato stampa e precisiamo che l’ASL di Brescia aveva diffidato il titolare del pubblico esercizio a non utilizzare gli spazi del bar-ristorante -pizzeria per le gravi carenze igieniche riscontrate, come da verbale di ispezione del 25.09.2015 e successivo Decreto di chiusura temporanea del 28.9.2015. L’esercizio è rimasto chiuso fino al ripristino di adeguate condizioni igienico sanitarie dei luoghi e delle attrezzature.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI