Provincia di Brescia, dalla Regione 3,9 milioni di euro per scuola e trasporto

0

“È una boccata d’ossigeno significativa per la provincia di Brescia, perché non solo ci impegniamo in modo concreto ad evitare il default dell’ente, ma soprattutto a sostenere gli investimenti e a garantire servizi importanti a cittadini ed imprese”. Così Mauro Parolini, assessore regionale al Commercio, Turismo e Terziario commentando lo stanziamento da parte di Regione Lombardia di oltre 42,5 milioni di euro in favore delle Province lombarde e della Città Metropolitana di Milano. L’azione di Palazzo Lombardia si divide in due provvedimenti, che prevedono da una parte l’assegnazione di fondi per sostenere investimenti urgenti e dall’altra risorse per le funzioni delegate. Alla provincia di Brescia vengono assegnate complessivamente oltre 3,9 milioni di euro (2.093.771 per la prima linea d’intervento e 1.841.918 per la seconda).

“Siamo di fronte ad un intervento sussidiario straordinario che, – ha sottolineato Parolini – di fronte al quadro di incertezza e di carenza di risorse che accompagna il futuro delle province, rimarca l’attenzione e lo sforzo economico di Regione Lombardia verso questi enti territoriali e alle funzioni che svolgono a favore delle persone e delle famiglie”.

“Questo ingente stanziamento – ha concluso l’assessore – va infatti a sostenere servizi indispensabili, come il trasporto e l’assistenza agli alunni disabili, ed investimenti per interventi di manutenzione straordinaria, ripristino funzionale e completamento di lavori per la viabilità, azioni molto importanti in un territorio così complesso, esteso e dinamico come quello della provincia di Brescia”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome