Albergatori e profughi, Rolfi (Lega): chi è causa del suo mal…

0
Bsnews whatsapp

“È l’ennesima conferma di uno Stato straccione che non solo vanta miliardi di debiti con i propri fornitori, ma non paga neppure quegli albergatori che utilizza come centri di accoglienza.” Così Fabio Rolfi, vice capogruppo della Lega Nord, commentando la presa di posizione degli albergatori bresciani sui mancati pagamenti per gli immigrati ospitati. 

“Bene ha fatto Regione Lombardia – prosegue l’esponente del Carroccio – a muoversi in questo senso, precludendo finanziamenti provenienti dalle casse regionali a coloro che hanno volontariamente deciso di lucrare sul business degli immigrati e che adesso, si stanno ritrovando a bocca asciutta.”

“Le proteste degli albergatori appaiono inutili perché la colpa di questa situazione è prima di tutto loro. Non si fossero fatti accecare dalla prospettiva di facili guadagni a spese dei contribuenti – conclude Fabio Rolfi – avrebbero facilmente compreso che è ingenuo credere alla promesse di uno Stato-Pinocchio come il nostro.”  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Ma se la legge emanata dalla reg lombardia dopo un ricorso dei albergatori risultasse anticostituzionale o ingiusta , chi paga i ricorsi e le spese amministrative oltre a eventuali danni eco agli albergatori? Se cosi risultasse farei pagare questi errori a Rolfi e maggioranza in regione lombardia che ha votato questa legge, io sul lavoro se sbaglio pago fino all 'ultimo e questi legislatori pagheranno in caso?!?

  2. Ma se è dall’unità d’Italia che questo stato ci continua a prendere in giro, come ci si può ancora fidare? Ha ragione Rolfi. Avete rischiato e vi è andata male. Sbagliate una volta e non sbagliate più allora!

  3. non so se ci saranno ricorsi o altro. Una cosa la penso, indipendentemente da come andranno le cose (i ricorsi di fatto bloccano quasi tutta l’attività amministrativa da anni), sono felice di questa iniziativa contro chi invece che turismo o ricettività (business ed altro) si trasforma in accoglienza. Sono cose distinte e differenti in maniera radicale. Quindi perché sottrarre utili risorse a chi cerca di promuovere il turismo? Perché questi fondi nascono con questa intenzione incentivare turismo e turismo d’affari. Non nascondo la rabbia nel vedere che alcuni sedicenti albergatori, incapaci forse di competere sul mercato alberghiero e ricettivo vero e proprio, si sono trasformati in centri di accoglienza con soldi garantiti. Possiamo pensare solo ai costi sono più di 1.000 oggi i clandestini ospitati in provincia, quindi €35×1.000= 35.000 al giorno € 35.000×30= 1.050.000 al mese! Ogni mese questi sedicenti albergatori percepiscono 1.050.000 euro che vengono sottratti alle iniziative turistiche ricettive, quindi oltre alla spesa indovuta abbiamo un danno per il settore alberghiero di non piccolo conto. Speriamo solo che alla fine lo stato italiano faccia come sempre, ritardi i pagamenti di almeno 2-3 anni!

  4. Ma chi legifera dato che e' il sui mestiere sa' cosa puo' fare e no e chi sbaglia paga, stesso ragionamento che hanno anche le ideologie destrose che han creato sta legge

  5. Sarebbe un criterio da applicare a tutti però, a cominciare dai guai democristiani sulle babypensioni per esempio, sulle pensioni d’oro, istituzione otto per mille, ecc. ecc… Fa anche tu un esposto alla corte dei conti su tutte le storture e gli sprechi dal dopoguerra ad oggi, come hanno fatto i Florovivaisti per Bagnolo. O sono cose di sinistra e quindi vanno bene per forza?

  6. Ma l'intransigenza e il rispetto delle regile nn sono mica il cavallo di battaglia della legace della destra? Dunque se sbagliano a fare le leggi che paghino, oppure ci marciano anke loro in un sistema che gli fa comodo?

RISPONDI