Edilizia scolastica, ristrutturata la primaria di San Polo: investiti 365mila euro

0

Durante l’estate, dal 24 giugno al 28 agosto, si sono avviati i lavori per sistemare la Scuola Materna San Polo 1 di via Sabbioneta 12. Sono stati sostituiti i pavimenti interni. Le piastrelle originali in pvc, scollate in diversi punti e causa di inciampo per i bambini, sono state sostituite da nuovi teli in pvc incollati e sigillati con finitura con guscia a parete, per agevolare le operazioni di pulizia. Il colore è stato scelto dalle insegnanti. È stato realizzato un percorso perimetrale adeguato alle normative. La scuola era dotata di un marciapiede perimetrale a una quota inferiore rispetto al pavimento interno. Il nuovo camminamento perimetrale è in quota e le dimensioni rispettano la normativa antincendio e di abbattimento delle barriere architettoniche.

 

L’edificio era privo del bagno attrezzato per gli utenti diversamente abili. Gli spazi sono stati quindi ridistribuiti per realizzare un nuovo servizio igienico per disabili. Come previsto dalle leggi sulla sicurezza negli ambienti di lavoro, sono stati creati nuovi locali per gli addetti alla cucina, con antibagno-spogliatoio e servizi igienici riservati.

È stata realizzata una nuova linea di collegamento dell’acqua calda alla centrale termica dell’edificio della scuola Primaria Giovanni XXIII. In precedenza l’acqua calda veniva erogata da un boiler.

L’impianto elettrico, inoltre, è stato rifatto e messo a norma. A completamento dell’impianto, è stata costruita una nuova controsoffittatura ispezionabile in pannelli fonoassorbenti in tutti gli ambienti dello stabile. Nella palestra è stato posato un controsoffitto con caratteristiche termoisolanti.

La scuola era dotata di una tettoia per il ricovero delle attrezzature da gioco esterne, che è stata rimossa e sostituita da una nuova veranda più ampia e chiusa da serramenti in alluminio e vetro. Infine, l’edificio è stato completamente ritinteggiato con colori scelti dalle insegnanti. L’investimento complessivo è stato di 364.370 euro.

Comments

comments

LEAVE A REPLY