Denunciato per aver cercato di difendere una mendicante dalla multa

25
Bsnews whatsapp

Denunciato a piede libero perché tenta di difendere una mendicante dalla multa della Polizia Locale. Il protagonista è un cittadino italiano che lunedì 5 ottobre si trovava a passare nelle vicinanze della stazione ferroviaria quando ha notato che un vigile urbano stava commissionando una multa ad una mendicante.

A quel punto si è avvicinato per difendere la donna, chiedendo al vigile di non commissionarle la multa, ma anche rifiutandosi di fornire le sue generalità. Risultato? Denuncia per interruzione di pubblico servizio.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

25 COMMENTI

  1. credo che ognuno debba fare il proprio mestiere. quindi se ha intralciato quello di un pubblico ufficiale ha fatto bene ad essere denunciato

  2. si, vero ad ognuno il suo lavoro ma mi chiedo: a cosa serve dare una multa ad una mendicante se non potrà mai pagarla? equivale a perdere tempo verso problemi di ordine pubblico ben più rilevanti

  3. Il vigile ha commissionato la multa al mendicante? Questa sì che è una notizia. Significa che il vigile ha incaricato il mendicante di fare una multa allo stesso vigile! Complimenti: è come l’uomo che morde il cane.

  4. I vigili dediti a regolare il traffico ormai son diventati gli Stusky e Hutch dei poveri e queste sono le figure che fanno. Professionalmente impreparati e mentalmenti chiusi sai multare un mendicante che trovata…E questo sarà senza fissa dimora e non pagherà mai …ma si farà l’inguinzione di pagamento con raccomandata ee via di seguito…Ma non contento perché non multare un cittadino intelligente…quest o è il corpo di polizia municipale …che invece di controllare i parcheggi ormai delegati agli ausiliari del traffico si dedicano alla gestione dell’ordine pubblico con questo triste risultato

  5. che tristezza, bisognerebbe che provasse lui a chiedere la carità e poi venisse multato,,,,poteva dare un piccolo aiuto anzichè infierire su una persona già cosi’ provata..chiere la carità non è rubare e per il fatto stesso di farlo viene tolta la dignità. vergogna

  6. che tristezza, bisognerebbe che provasse lui a chiedere la carità e poi venisse multato,,,,poteva dare un piccolo aiuto anzichè infierire su una persona già cosi\’ provata..chiere la carità non è rubare e per il fatto stesso di farlo viene tolta la dignità. vergogna

  7. Il possesso di diploma quinquennale è tra i requisiti indispensabili per fare il vigile. Non vi sono quindi dubbi circa la loro preparazione nel loro difficile e non certo strapagato lavoro.

  8. Sono con Voi sul fatto che ha volte esagerano…ma Sicuramente il poliziotto avrà avuto l'ordine di ripulire disincentivando con le multe ( unica sua arma ) la zona stazione, quindi per quel che mi riguarda ha rispettato il suo ruolo facendo quello che il proprio datore di lavoro ( comune ) gli avrà ordinato di fare. Ps: i vigili sono semplici dipendenti che si guadagnano un normale stipendio eseguendo ordini a volte contro i propri valori, ma sono costretti a farlo per non ritrovarsi un domani senza lavoro, magari a mendicare per arrivare a fine mese.

  9. andassero a multare i soliti idioti, teppisti di cui la città pulla e girasserola testa laddove vedono persone costrette a chiedere la carità,magari dandogli un euro per comperarsi un panino…..anche questoè un piccolo modo per aiutare i disperati……..

  10. molte volte le forze dell’ordine sono deboli con i forti e FORTISSIMI CON I DEBOLI……..andate a controllare cosa fanno i teppisti quando danno fuoco per noia a poveri senzatetto e ai loro cagnolini…unici amici di una vita fatta di solitudine e disperazione…….. ………..

  11. Sinceramente non capisco questo elogio degli accattoni (in gran parte stranieri) sempre più fastidiosi e aggressivi, specie verso le donne. Li trovi davanti (se non dentro) negozi, bar, edicole e farmacie, non parliamo poi dei mercati dove allungano le mani mentre stai pagando prendi il resto. E’ un fenomeno da debellare e non da incrementare.

  12. dopo una vita di lusso credo possano essere ….eliminati,se vuoi eliminare pure i mendicanti,sbagli poveracci tanti non hanno mai dormito in un letto….suvvia

  13. Ma perché non importa ad alcun tutore far rispettare ad esempio la sosta in Piazza Paolo VI forse perché i residenti della piazza sono importanti? Eppure il comune potrebbe raccogliere una discreta somma con le contravvenzioni?!?!?

  14. Ho capito la carità cristiana, ma a dare retta a tutti gli quelli che mi chiedono soldi in un normale giorno di spostamenti per andare al lavoro, ci vorrebbe un altro stipendio. Non bisogna dimenticare lo sfruttamento criminale di minori e invalidi (basta vedere cosa circola sulla metropolitana di Milano) che c’è dietro.

RISPONDI