Sequestro Italcarni, salmonella nella carne macellata: sei indagati

8
Bsnews whatsapp

Livelli batteriologici 50 volte superiori al consentito: questo sarebbe stato rilevato dalle analisi sulla carne macellata dalla Italcarni. Tra i batteri trovati, riporta il Giornale di Brescia, anche quello della salmonella. Lo scenario lo stanno delineando gli inquirenti dopo il sequestro del macello a Ghedi. Nel registro degli indagati in sei: i vertici dell’azienda e alcuni funzionari del distretto della Bassa bresciana centrale dell’Asl che non avrebbero effettuato i controlli. Le accuse, ricorda il quotidiano, sarebbero adulterazione di carne, falso in atto pubblico e smaltimento illecito di rifiuti. I registri della macellazione sarebbero stati falsificati e firmati senza verifica. Oltre a questo l’accusa è anche quella di maltrattamento sugli animali che, per il modo in cui venivano trattati, avrebbero subito fratture non curate e avrebbero infettato la carne.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

8 COMMENTI

  1. E basta con sto discorso dei delinquenti: ne abbiamo già tanti dei nostri e non riusciamo a debellarli. Ci manca anche di importarli dall’estero. Ma per piacere….

  2. C’è una notizia che parla di accuse gravissime a dei produttori di carne (che finirà sulle nostre tavole) e leggo ancora commenti sull’immigrazione. Siete ossessionati.

  3. Avanti con le eccellenze italo/lombardo/bresc iane! Chissà se troveranno il tempo di parlarne in quest’ultimo scorcio di Expo? Vado a farmi un bel kebab per cena, vah, che almeno con tutti i controlli che gli fanno mi sento tranquillo.

RISPONDI