Giallo a Marcheno, il dipendente della Bozzoli manca da casa da mercoledì

0

L’allarme è stato lanciato dalla sorella ieri sera, quando a distanza di 48 ore, del fratello non aveva più notizie. Si tratta di Giuseppe Ghirardini, operaio della Fonderia Bozzoli, la stessa da dove giovedì della scorsa settimana è sparito uno dei titolari, Mario Bozzoli, ancora introvabile dopo otto giorni di ricerche serrate dentro e fuori l’azienda.

Proprio l’operaio scomparso in queste ultime ore sarebbe uno dei tre operai che per ultimi hanno visto Mario Bozzoli giovedì sera in azienda. A confermarlo al Giornale di Brescia è il sindaco di Marcheno, Diego Bertussi: “A quanto sappiamo il dipendente scomparso era presente in fabbrica l’8 ottobre, quando è stato visto vivo per l’ultima volta Mario Bozzoli”.

Ghirardini sarebbe uscito di casa mercoledì mattina molto presto per andare a caccia in zona Crocedomini, ma da quella mattina dell’operaio non ci sono più notizie. La sorella ieri sera ha denunciato la scomparsa, cosa che ha messo in moto la macchina delle ricerche. “È una persona molto conosciuta in paese – ha fatto sapere il sindaco Bertussi – e l’ultima volta che il suo telefono ha dato segni di vita è nella zona del passo Crocedomini”. Le ricerche si stanno concentrando proprio nella zona di Crocedomini, anche se risultano piuttosto difficoltose a causa dei venti centimetri di neve caduti nella notte.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. caspita…questa si che è una storia complicata. ora pure un dipendente scomparso e guarda caso uno di quelli che per ultimo ha visto il titolare. qui gatta ci cova…

  2. che brutta settimana quella della bozzoli. proprio vero che piove sempre sul bagnato. titolare scomparso, produzione ferma e adesso pure un altro dipendente scomparso nel nulla. consuiglierei alla famiglia un viaggio in terra santa

LEAVE A REPLY