Caso Bozzoli, trovato il corpo dell’operaio Ghirardini: nessun segno di violenza

0
Bsnews whatsapp

E’ stato trovato riverso a terra, vicino ad un torrente, il corpo di Giuseppe Ghirardini, l’operaio introvabile da mercoledì la cui scomparsa è legata al caso dell’imprenditore Mario Bozzoli, della Fonderia omonima. Le rierche, che si erano concentrate in Valcamonica, dopo il ritrovamento dell’auto dell’uomo al Passo del Tonale, si sono concluse intorno alle 14 quando è stato ritrovato il cadavere in località Caswe di Viso, a 4 chilometri circa dall’auto ritrovata. Non ci sarebbe alcun segno di violenza riscontrato dalle prime fornti investigative presenti sul posto del ritrovamento.

L’operaio era scomparso il giorno in cui avrebbe dovuto presentarsi dalle forze dell’ordine: sembrava dovesse partecipare ad una battuta di caccia, ma non si è mai presentato. L’uomo era addetto ai forni ed era presente la sera della scomparsa dell’imprenditore. E proprio nei forni in queste ore si stanno cercando tracce di calcio tra i matalli, per verificare cosa sia successo quella notte.

ARTICOLO AGGIORNATO ALLE 20.30 DEL 18-10-2015 

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI