Il Brescia parte civile nel processo contro le partite truccate di Calciopoli

0
Bsnews whatsapp

Sei partite del Brescia calcio sono nel mirino della Procura di Cremona e entrano nel processo Calciopoli contro le combine nel mondo del calcio. Nessun tesserato del Brescia però è coinvolto nello scandalo.

L’inizio dell’udienza preliminare è stata fissata per il prossimo 18 febbraio. Tra i 104 imputati del processo, anche l’ex direttore sportivo del Brescia calcio, Andrea Iaconi, che sarebbe coinvolto per fatti relativi a quando era dirigente a Grosseto. La società di via Bazoli è tra le 91 parti offese del processo, in quanto fa parte delle società che non ha tesserati coinvolti.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI