Accoglienza profughi, sabato a Gardone la manifestazione per un valle libera e solidale

2
Bsnews whatsapp

«Per una valle libera, democratica e solidale». È l’iniziativa in programma sabato 24 ottobre a Gardone Val Trompia con l’obiettivo di dare voce e visibilità alle esperienze positive di microaccoglienza che in Val Trompia stanno costruendo legami e relazioni importanti.

DI SEGUITO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUINICATO:

Un percorso in atto da anni, spesso in modo silenzioso e lontano dai clamori mediatici, che merita di essere valorizzato. Alle 9.30 al parco del Mella, ritrovo al Monumento della Resistenza, ci sarà una breve riflessione sui «Principi generali della Costituzione». A seguire, alle 10.30, nell’auditorium San Filippo di via Don Zanetti 3, si terrà il dibattito su «Profughi e microaccoglienza: l’esperienza della Val Trompia» durante il quale interverranno Tomasino Ferlinghetti (vicepresidente Centro migranti Diocesi di Brescia), Agostino Zanotti (Adl Zavidovici), Alberto Peli (cooperativa Il Mosaico) e Mario Folli (assessore Comunità montana Val Trompia).

Nel corso della mattinata, ai richiedenti asilo protagonisti dei progetti di microaccoglienza in valle, verranno consegnate copie della Costituzione italiana in diverse lingue. L’inziativa di sabato è promossa da Cgil, Cisl, Uil, Anpi, Centro migranti della Diocesi, Adl Zavidovici, Acli, Libera, Cittadini per la Costituzione di San Vigilio, associazione L’altro Paese di Gardone VT, Pd Val Trompia, Rifondazione Comunista e Sel.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

2 COMMENTI

  1. Mi chiedo se si farà una manifestazione per dare visibilità anche alle esperienze negative della microaccoglienza.. Oppure come sempre si tende a far vedere le cose positive e basta ??

RISPONDI