Il cervo ucciso dai bracconieri a Bagolino va all’asta: si parte da 300 euro

0
Bsnews whatsapp

E’ stato messo all’asta, con base di partenza di 300 euro, il cervo ucciso da quattro cacciatori di lepri nei giorni scorsi sopra Bagolino.

Il battitore è il Comprensorio Alpino di caccia C7. Le offerte devono essere consegnate in busta chiusa entro le 17 di venerdì 23 ottobre al C7 di Valle Sabbia ubicato in via Matteotti 24 a Nozza di Vestone. Eviscerato, l’animale pesa 150 chilogrammi, compreso il trofeo. Nessuno è escluso dall’asta, aperta sia ai ristoranti che a privati cittadini.

Il ricavato però non sarà subito messo a disposizione del Comprensorio, bensì rimarrà congelato fino a processo concluso contro i quattro cacciatori che, fingendo una battuta di caccia alla lepre, in realtà hanno ucciso un cervo.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI