Ghedi, lavori in corso su strade e marciapiedi

0

Si può proprio dire che in questi giorni a Ghedi è esposto in bella vista il cartello “Lavori in corso”. Lavori che si concluderanno entro la metà di novembre e che sono stati indirizzati dall’assessorato ai lavori pubblici dell’Amministrazione Comunale ghedese verso tre obiettivi in particolare. “Abbiamo avviato il piano asfaltature – spiegano il sindaco Lorenzo Borzi e l’assessore ai lavori pubblici Gabriele Girelli – Si tratta di un intervento che abbiamo voluto suddividere in aree vaste, coinvolgendo alcune zone che si presentavano sicuramente bisognose di cure. Le strade interessate dai vari lavori sono via Deledda, via Curvane, via Baracca e il parcheggio di via Molino di sotto. In alcuni punti l’opera è già stata completata, mentre il rimanente dell’opera si dovrebbe terminare entro i primi giorni di novembre. Per il piano asfaltature abbiamo stanziato 50.000 €, una somma ragguardevole, soprattutto se si considerano le risorse ridotte a disposizione degli enti locali in questo momento”. 

Il maquillage del strade di Ghedi non si rivolge però solo all’asfaltatura: “C’è un secondo appalto che ha iniziato in parallelo il suo cammino – proseguono il sindaco Borzi e l’assessore Girelli – sono stati stanziati anche 25.000 € per opere di manutenzione dei marciapiedi e di alcune strade secondarie. Interventi che coinvolgeranno vie di notevole interesse come via Sabotino, ad esempio, e che hanno lo scopo fondamentale di mettere in sicurezza i tratti interessati, garantendo così il decoro del nostro territorio e la necessaria incolumità dei cittadini che si trovano a transitare. Proprio in questo senso è stato appena concluso l’intervento di riqualificazione del marciapiede in via Baracca, un’opera per la quale sono stati stanziati 60.000 € e che, come si può vedere, è stata di indubbio rilievo, visto che ha riqualificato la strada e l’ha messa in sicurezza”.

Il “disegno” dell’Amministrazione Comunale ghedese si completa poi con un terzo obiettivo che riveste un significato del tutto particolare: “Oltre a tutto questo – proseguono i due amministratori – sta per entrare nella fase operativa anche un bando che abbiamo emesso per la ristrutturazione dell’ex lavatoio di via Garibaldi. Si tratta di uno dei simboli del nostro territorio, un luogo ricco di storia che entro la fine dell’anno tornerà al suo originario splendore. L’opera, il cui costo si aggira intorno ai 15.000 €, rappresenta l’ulteriore conferma dell’attenzione che stiamo dedicando non solo al patrimonio comunale e alla sua cura, ma anche a quei luoghi che rappresentano una parte significativa della nostra storia. Tutto questo “quadro” – terminano il sindaco Borzi e l’assessore Girelli – porta avanti al meglio gli interventi che già abbiamo intrapreso nella zona che conduce a Leno con la realizzazione del marciapiede che collega via Falcone con la strada di accesso alla cascina Martinenga, la realizzazione dell’ultimo tratto di collegamento tra la pista ciclabile di via Europa e via Risorgimento e dell’attiguo ponticello. In una parola stiamo lavorando per fare in modo che il territorio di Ghedi sia sempre più curato e sicuro e possa rispondere sempre meglio alle esigenze dei suoi abitanti”.            

Comments

comments

LEAVE A REPLY