Albero della vita tutto bresciano, compreso il distributore di gadget ufficiali

0
Bsnews whatsapp

L’Albero della Vita, che tanto successo sta riscuotendo tra i visitatori italiani e internazionali dell’Expo, parla bresciano non solo nella forma e nella sostanza, costruita e finanziata dal Consorzio Orgoglio Brescia, ma anche nei distributori da cui vengono erogati i gadget ufficiali dell’opera, realizzati dalla Harvin di Botticino.

Quando si è concepito il merchandising dell’Albero, che all’interno di Expo ha uno store dedicato, l’idea di impacchettare i gadget ufficiali per renderli distribuibili da un apposito macchinario sembrava quasi impossibile, o almeno difficilmente realizzabile. Non per la Lar Sistemi Srl di Botticino e la sua costola Harvin, leader in Italia nella realizzazione di distributori automatici a tecnologia touch screen, che per l’occasione hanno adeguato i propri prodotti alle esigenze dei gadget da distribuire.

“Le difficoltà non sono mancate – spiega il titolare Antonio Lonati – visto che la commessa è arrivata a luglio, alla vigilia delle ferie estive, e abbiamo dovuto lavorare sodo e rinunciare alle vacanze per rispettare i tempi stretti della consegna”. Tra le maggiori “l’adattare i distributori al packaging dei gadget, ognuno diverso per volume, materiale e fragilità – continua Lonati – ma anche trovare location adeguate dove posizionare i distributori”.

I due distributori ufficiali sono stati quindi posizionati in altrettanti punti strategici per il mondo di Expo, l’uno a Brescia, all’interno di Palazzo Martinengo Colleoni dove fino al 31 dicembre va di scena il fuori Expo bresciano di Brend, l’altro all’ingresso della Merlata sul Cardo di Expo, proprio di fronte all’official shop dell’Albero della Vita. “Siamo felici di aver messo a disposizione la nostra professionalità per un progetto speciale – e conclude Lonati –. Il vero orgoglio da esportare in tutto il mondo è il modo di lavorare di noi bresciani: preciso, puntuale e affidabile”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Di giorno è orrendo, meglio un'antenna delle Telecomunicazioni ! E poi è palesemente copiato, 0 originalità, e poi dicono orgoglio Brescia…

  2. Ma dai alternativo lascia perdere che non hai minimante idea di che lavoro tecnologico e ingengeristico ci sia dietro vai avanti a leggere i Topolini e Tex e lascia perdere pareri su situazioni troppo difficili per il tuo coefficente

  3. AHAHAHA quanto sei ridicolo … Tu tieniti l'antenna e a milioni di persone lasciagli apprezzare lo spettacolo del nostro albero ….. ORGOGLIO BRESCIA ed encület a töcc 🙂

  4. la tua pochezza si denota dalla qualità del tuo intervento forse anche Topolino è difficile per te..proporrei un disegna e colora da 0-3 anni

  5. una ripassatina all’italiano non ti farebbe male. Coefficiente si scrive con la i. Nel merito il più grande calcinculo della storia ha avuto ottimi progettisti strutturisti e ottimi esecutori, ma per quanto riguarda il resto lascerei perdere…..

RISPONDI