Dimmi come mangi… 14 interviste imprevedibili sul cibo raccontate alla libreria Rinascita

0
Bsnews whatsapp

Pupi Avati adora scoprire le specialità locali, tramandate da secoli e odia le micro-porzioni anche se ricercatissime e ben impiattate. Bruno Pizzul ama il filetto di renna e la cucina nordeuropea. Moni Ovadia non mangia più pesce da quando è diventato amico di un polpo in Grecia. Dimmi come mangi, raccoglie quattordici imprevedibili interviste sul cibo. Perché ora che il cibo è spesso show, competizione, status symbol. A presentare il libro gli autori Stefano Femminis e Paolo Corvo, Francesco Amonti di Slow Food e Carlos Mac Adden, giornalista. L’appuntamento è Lunedì 9 novembre alle 17.30 alla Nuova Libreria Rinascita.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI