Green Hill, dodici condanne su tredici tra gli animalisti. L’unica assolta: rifarei tutto

0

Condannati dodici dei tredici animalisti che il 28 aprile del 2012 si introdussero nell’allevamento Green Hill di cani beagle per la sperimentazione. Solo una assolta, Laura Sangiorgio che però, al termine della sentenza ha dichiarato al Corsera di Brescia: “Rifarei tutto”.

Per gli altri dodici le condanne variano dagli otto ai 10 mesi di carcere, ma loro non si scoraggiano: È solo il primo grado. La strada è ancora lunga e c’è l’appello”. Tra 90 giorni verranno rese note le motivazioni della sentenza di condanna. E’ bene ricordare che nell’assalto allo stabilimento Green Hill di Montichiari vennero liberati 69 beagle, tutti destinati alla sperimentazione farmacologica.

Il pm Antonio Cassiani, lo stesso che ha ottenuto la condanna dei vertici di Green Hill per maltrattamenti, ha chiesto per gli animalisti la condanna per furto, rapina e lesioni.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Possibile che non si riesca mai ad avere una manifestazione d’affetto verso gli animali e scatti sempre, in molte persone, un istinto alla violenza e al male? Cosa ti fanno? Te ne approfitti perchè sono deboli? Non so, non riesco a capire…

  2. gli animali vanno amati e rispettati, in quanto esseri viventi ed oltretutto molte volte si comportano molto, molto meglio di noi….. non ho mai visto un animale abbandonare i proori piccoli……. quindi

  3. La ragione non dà il diritto di commettere un reato … Giusto condannare questi animalisti …. Comunque anche gli animali abbandonano i propri piccoli informatevi

  4. Ma l evoluzione farmacologia è migliorata grazie al contributo degli animali . Purtroppo è così e fra un mio,parente e un cagnolino la,scelta è purtroppo logica

  5. tante donne abortiscono….tante li gettano nei cassonetti……..no n conosco animali che si comportano cosi….ma già siamo noi le bestie………….. …………

LEAVE A REPLY