Italcarni, le torture agli animali in un video della magistratura. Rete sotto choc

35
Bsnews whatsapp

Che all’interno dello stabilimento Italcarni di Ghedi avvenissero maltrattamenti nei confronti degli animali lo avevano già annunciato gli inquirenti al momento del sequestro dell’azienda, ma le telecamere fatte installare all’interno del macello dalla magistratura raccontano di torture mai viste prima: bovini trascinati con catene, trasportati con i muletti e gettati a terra, oltre che spinti con la forca.

Il caso è scoppiato qualche settimana fa quando l’istituto zooporfilattico di Torino ha riscontrato livelli batterici cinquanta volte superiori a quelle consentiti per legge, che secondo la Procura di brescia dipenderebbero proprio dai maltrattamenti subiti dagli animali prima della macellazione delle carni.

Il 9 novembre scorso il pm Cassiani ha presentato una richiesta di rinvio a giudizio per i due veterinari responsabili e i dipendenti del macello, mentre il proprietario di Italacarni ha chiesto il patteggiamento.

Stasera la trasmissione di La7 Servizio Pubblico trasmetterà, in collaborazione con il Fatto Quotidiano, il video (QUI in anteprima uno spezzone – sito esterno) dove si mostrano i maltrattamenti verso gli animali. Le immagini, impressionanti nella loro crudezza, stanno facendo il giro del web, provocando commenti e reazioni polemiche altrettanto forti. 

Sulla questione è intervenuta anche la Cgil, con una nota in cui si indica nel lavoro precario una delle cause della vicenda.

ECCO IL TESTO INTEGRALE DELL’INTERVENTO:

Quanto è venuto alla ribalta sulla condizione igenico sanitaria e l’assoluta mancanza di rispetto per il benessere animale nel macello Italcarni di Ghedi conferma ciò che la Flai Cgil sostiene da anni.

Nelle aziende dove si ha un uso massiccio e improprio di cooperative e dove si utilizzano lavoratori non correttamente formati con il solo scopo di massimizzare i profitti le regole vengono considerate un inutile impiccio.

La Flai Cgil quindi continuerà, con ancora più vigore, la campagna di sindacalizzazione delle aziende del territorio bresciano, consci del fatto che la qualità del prodotto vi è solo in presenza del rispetto delle regole.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

35 COMMENTI

  1. e questa brava gente come la chiamiano visto che non possiamo chiamarli stranieri, o profughi? io qualche idea ce l’avrei…ma poi mi moderano quindi le penso tutte e non le scrivo

  2. Non ho mai parlato di bio!!!!!! Bestia lo vuoi capire???? E ti garantisco , purtroppo , che all'estero e fuori dalle asl bresciane e cremonesi fanno di peggio …. Ripeto : NON HO MAI PARLATO DI BIO !!!!! Lo so anche io che il bio è una barzelletta, ghet capit agnorantù??

  3. Calmati, prendi fiato.. Rilassati amico, forse il latte bio che bevi è un pochino "steroidato e antibiotizzato", fidati che all'est negli allevamenti montani la qualità non ha nulla a che vedere con la spazzatura che ci danno qui.

  4. dov’era L’ASL CHE è PAGATA APPOSTA PER CONTROLLARE COME AVVENGONO I MACELLI? DOV’ERA L’ASL:::AL BAR? VERGOGNA…VERGOGNA. … E NON AGGIUMGO ALTRO SE NON INDAGARE PURE L’ASL…..GUARDATEVI I FILMATI E NON SI ACCETTANO COMMENTI STUPIDI……CHISSà COME EDUCA I PROPRI FIGLI GENTE COSi…..HO CAPITO PERCHè ALCUNI SONO BASTARDI DENTRO………….. ..

  5. Rodri sei esagerato/a ma se tutt'a questa rabbia la usi su un pedofilo cosa fai ? Hai perso il senso dell'equilibrio …. 1 domanda ? Come fai a spostare una vacca da 5 q zoppa ????

  6. Da VEGETARIANO convinto non ho mai “condannato” e ho sempre rispettato chi mangia carne ……… ma guardando bene questi video che girano su mattatoi NON SO PIU’ CHI SONO VERAMENTE LE BESTIE !

  7. per il pedofilo uso la castrazione chimica e comunque non posso rstituire la serenità ad un povero ragazzino abusato purtroppo…per quanto riguarda la vacca essendo vegetariana non la devo trasportare, ma utilizzo il suo meraviglioso latte.

  8. sinceramente, non interessa se il latte non è più buonoo se è a fine carriera, anche noi a fine carriera siamo soccorsi o siamo custoditi al ricovero…..cercher ei di curarla e trattarla bene perchè ripeto è UN ESSERE VIVENTE…..

  9. Trattare meglio sono d'accordo ma dovresti capire che per fare certe cose non ci sono alternative , quindi non sparare sentenze contro gente che non conosci o su cose che non sai

  10. Parola tortura non sai nemmeno cosa vuole dire ….. Sicuramente non sono stati gentili con le bestie ma fai tanto casino per degli animali da macello spero che sia così anche per le persone

  11. Le regole ci sono e questo sig non le rispettano tutte , ma augurare la galera ad un operaio che è lì per fare quello che gli dicono mi sembra esagerato

  12. tu non sai cosa vuol dire tortura……leggilo sul vocabolario, vuol dire essere disumani con gli esseri viventi…….o è troppo difficile da capire. siccome non vuoi ammettere questo orrore, le mie risposte nei tuo confronti terminano qui

  13. io il casino lo faccio sempre e comunque laddove ci sono sopprusi, angherie e maltrattamenti nei confronti di tuttti…….caro amico…………… …………

  14. Ti assicuro che raramente un operaio (o un dipendente in generale) va contro le decisioni che vengono dall’alto, perchè rischia il lavoro…e non sto assolutamente dicendo che sia giusto, voglio solo farti notare la differenza tra come dovrebbero funzionare le cose e come funzionano in realtà. Poi io sono anche d’accordo con te, ma bisogna guardare in faccia le cose come stanno. Per come la vedo io le responsabilità devono sempre ricadere su chi sta in alto.

  15. E se provassimo a ribaltare i ruoli?Noi maltrattati,noi torturati,noi fatti a fette e dati in pasto…Non riesco neanche ad ammazzare una mosca
    Apro la finestra e le dico”vola via,vivi la tua vita”.Le urla di dolore degli animali non sono riuscite a rovinare il sonno di questi aguzzini? Se questi si ritengono esseri umani allora mi vergogno di appartenere al genere umano.

RISPONDI