Specializzati in furti tra la Bassa e la Valle: presa banda di romeni

0
Bsnews whatsapp

Hanno saccheggiato la Vallecamonica e la Bassa Bresciana servendosi della propria agilità sportiva e delle piste ciclabili per scappare, ma ora sono stati presi. Si tratta di quattro cittadini romeni, arrestati per i reati di furto e ricettazione, e di due cittadini italiani, denunciati per concorso.

Gli stranieri sono tutti e quattro senza fissa dimora e hanno tra i venti e i trent’anni. Sono stati fermati nel loro covo di Cividate Camuno e sono stati accusati di aver subito furti compiuti tra la Bassa Bresciana e la Valcamonica tra il 13 e il 14 novembre.

Dieci in tutto i furti accertati, ma gli inquirenti credono che i quattro, in complicità con i due italiani, siano gli autori di oltre 40 furti in altrettante abitazioni, compreso un negozio di informatica.

A Cividate Camuno i militari hanno rinvenuto nella tana dei ladri merce refurtiva per il valore di 50mila euro.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Guarda che a casa loro ci sono già. Se non te ne fossi accorto, siamo cittadini dell’Unione Europea, quindi abbaiare “a casa loro” equivale, in sostanza, ad abbaiare la stessa cosa nei confronti di un Veneto, di un Piemontese o di un Siciliano.

  2. Già, l’Europa ci ha fatto anche questo regalino: essere tutti sotto lo stesso tetto, così non ci distingueremo più, come un tempo ci hanno fatto il regalino di unire questa penisola, così abbiamo importato mafia, pizza, mandolino (e l’abbiamo anche esportata in America) tanto che oggi ci identificano con questo…

  3. Io avrò studiato alla Bosina o in Albania insieme al Trota ma almeno ho imparato a scrivere correttamente l’orario, cosa che vedo tu non hai imparato, e forse manco te l’hanno insegnato. Essendo misura complessa e non decimale, tra le ore e i minuti ci va il punto, non la virgola, come invece scrivi tu che arrivi dalle scuole “alte”…

RISPONDI