Sanità, la Ue impone nuovi turni e orari: serve assumere medici e infermieri

0
Bsnews whatsapp

La direttiva dell’Unione Europea cambia le cose sul tema sanità: turni di non più di 48 ore a settimana per i medici e riposi "forzati". Regole, chi le infrange rischia multe fino a 50mila euro – che hanno portato la Regione Lombardia all’approvazione di una delibera che prevede, per Brescia e provincia, 782 nuovi contratti da distribuire nel 2016 tra Asl e ospedali.

La spending review viene quindi in parte accantonata: come ricorda il Corsera, infatti, nel  2014, Spedali Civili, l’azienda di Desenzano e la Mellino Mellini riuscirono a ottenere solo 24 medici e 100 del comparto, mentre nel 2016 saranno 169 i nuovi assunti e quelli del comparto raggiungeranno quota 433.

Rigidità anche negli orari: gli infermieri non potranno superare il limite delle 13 ore per turno, e i medici dovranno comprendere nelle 48 ore a settimana, oltre ai turni, anche gli straordinari, le chiamate in reperibilità e l’ambulatorio.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI