Raggiro e furto di 600mila euro ai danni delle zie 90enni: il pm chiede 6 anni

0

Sei anni per avere prima derubato e poi lasciato morire di stenti le zie. Questi gli anni chiesti dal pm per S. B., il 76enne di Vestone, accusato di circonvenzione di incapace. I fatti risalgono a 4 anni fa: l’uomo, con la complicità di altre due persone, tra cui la moglie, l’uomo avrebbe approfittato del suo ruolo  di amministratore di sostegno delle anziane, di 89 e 98 anni, facendo firmare loro delle carte e prelevando 600mila euro. Una delle due nel frattempo è deceduta, mentre l’altra è stata trovata in gravi condizioni. 

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY