Bagnolo, la Regione garantisce l’avvio dei lavori per la nuova tangenziale

0
Bsnews whatsapp

L’ormai famosa bretella che collegherà la SP 45 bis e la SP 7, offrendo così a Bagnolo Mella la tanto sospirata tangenziale, è destinata a diventare una concreta realtà. Un passo determinante in questa direzione è stato compiuto grazie ad un incontro che si è tenuto a Milano, nel Palazzo della Regione, tra i rappresentanti dello stesso ente regionale (guidati dal presidente Roberto Maroni e alla presenza dell’assessore Simona Bordonali e del consigliere Fabio Rolfi, entrambi bresciani) e quelli del Comune di Bagnolo, guidati a loro volta dal sindaco Cristina Almici e dagli assessori Pietro Sturla e Sergio Fioletti.

“Siamo ovviamente entusiasti per il fatto che questa bretella ormai si farà, cancellando di fatto la vera e propria anomalia che riguarda Bagnolo, che è l’unica cittadina al di sopra dei 10.000 abitanti a non avere una tangenziale in tutto il territorio bresciano. – ha detto il sindaco Cristina Almici – Se quindi, per i problemi economici di questo momento o per qualsiasi altro motivo, la Provincia di Brescia non riuscirà a mantenere fede all’accordo stipulato (e firmato ufficialmente il 13 giugno del 2014 – ndr) entro la fine di quest’anno, la Regione Lombardia si farà carico di portare avanti quest’opera di grande interesse non solo per gli abitanti del nostro Comune. Bagnolo potrà così avere l’onore di avere sul proprio territorio la S.R.1, quella che sarà chiamata Strada Regionale 1."  Nell’accordo stipulato con i rappresentanti di Palazzo Broletto del costo dell’opera (1.700.000 euro) il Comune si è accollato 400.000 euro. Il restante è stato messo in carico alla Provincia di Brescia. Cifra che, se non adempierà, verrà sopperita dalla Regione.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Vediamo se finalmente si muove qualcosa a Bagnolo o se saranno ancora solo chiacchiere. Comunque brava Cristina e Sturla e Fioletti per l’impegno e la costanza che hanno sempre dimostrato nell’aggredire il problema.

RISPONDI