Vuole lo sconto sulla prestazione sessuale: picchiata prostituta 18enne

10

Mancavano pochi minuti all’1 della notte scorsa quando una volante della Polizia è stata avvicinata in via Milano da una giovanissima cittadina rumena di 18 anni che in lacrime ha raccontato agli agenti di essere stata aggredita poco prima da un uomo.

La straniera, che ha dichiarato agli agenti di svolgere abitualmente l’attività di meretricio, ha raccontato che poco prima era salita a bordo di una Golf grigia condotta da un uomo che, non trovandosi d’accordo con lei sul compenso da corrisponderle, ha iniziato a minacciarla colpendola in volto.

La donna spaventata ha aperto la portiera dell’auto mentre questa era ancora in movimento battendo con il viso in terra. Chiamato un taxi si è fatta portare in via Milano con l’intento di incontrare alcuni connazionali e farsi prestare i primi soccorsi.

La donna invece si è imbattuta nell’auto della Polizia che l’ha condotta al Pronto Soccorso dagli per le cure del caso. Le indagini sono in corso per identificazione l’aggressore.

Comments

comments

10 COMMENTS

  1. Mi fa solo tanta pena. A 18anni però qualcuno dovrebbe farle capire che si può fare altro. Piuttosto di prostituirsi. qui è una questione di cultura

  2. C***o vuol dire dopo ci mandiamo a lavorare i tuoi figli?! Magari dopo come cassiere si bello mio……..Sai quante malattie si trasmettono? Sai quanto nero si fa? LEGALIZZIAMO TUTTO…..più soldi allo stato, prostitute controllate dal medico, sesso sicuro per i clienti e soprattutto strade pulite…….non so se siete mai stati ad Amsterdam…..CASE CHIUSE SUBITO!!!!purtroppo grazie al Vaticano non si potrà mai fare una cosa così……più comodo chiudere gli occhi e averle per strada…Mi dispiace per questa 18enne che chissà cosa gli hanno promesso per venire qui in Italia a sua insaputa come il 90% di quelle che si trovano……e comunque evitate di fare commenti idioti come "trovarsi un altro lavoro no?" Perché la risposta é SI, sono venute per fare un altro lavoro mio caro………..

LEAVE A REPLY