Medici in sciopero mercoledì 16. Sul piatto fondi, assunzioni e responsabilità professionale

0
Bsnews whatsapp

I camici bianchi sono pronti ad incrociare le braccia e lo faranno mercoledì 16 dicembre. Ad indirlo una ventina di sigle sindacali, medici dipendenti e convenzionati, veterinari e dirigenti sanitari del servizio nazionale.

Le motivazioni della protesta? Si possono riassumere in cinque punti: “un finanziamento della sanità pubblica adeguato a garantire il diritto alla salute dei cittadini”, ma anche “un piano di assunzioni dei medici per rispondere alle normative europee e all’uscita dal lavoro attivo di 13mila medici nei prossimi due anni” e ancora “l’apertura del tavolo contrattuale con salvaguardia delle risorse accessorie messe a rischio dalla legge di stabilità”, la richiesta di “una legge organica e non spezzettata, sulla responsabilità professionale” e, per finire, “mettere fine a condizioni di lavoro sempre più pesanti e rischiose, recuperando il ruolo dei professionisti nei processi gestionali delle attività sanitarie”.

Richieste avanzate da tempo dalla categoria, ma ancora in attesa di risposte.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Altro settore pubblico in grave difficoltà. Ma proprio ieri il Governo ha fatto saltare, rinviandola, l’assunzione di quasi 6.000 nuovi medici ed infermieri per far fronte al turnover, il che peggiorerà le prestazione sanitarie pubbliche. In compenso è sato promulgato l’elenco delle “prestazioni inpportune” (così si chiamano) che non verranno più fornite o rimborsate dal servizio sanitario nazionale. Però il Berluschino di Pontassieve ci suggerisce di dire che le cose vanno meglio, anzi sempre meglio. Per lui, ovviamente.

RISPONDI