A Pontevico arriva l’occhio elettronico che controlla i veicoli in transito

0
Bsnews whatsapp

L’Amministrazione Comunale di Pontevico ha deciso di dotarsi di una innovativa strumentazione per avere un quadro preciso e tempestivo dei veicoli in transito sul territorio comunale. In estrema sintesi si tratta di telecamere che leggeranno le targhe di tutti i mezzi e, attraverso un apposito programma, potranno fornire tutte le indicazioni relative, scoprendo così in tempo reale se si tratta di un automezzo rubato, privo di assicurazione, non in regola con la revisione o inserito nella “black list” da tenere sotto stretta osservazione.

Gli agenti della Polizia Locale, che saranno posizionati a circa duecento metri dalla telecamera, potranno così ricevere tutte le informazioni in tempo reale, decidendo di intervenire nei casi opportuni ed avendo in ogni caso un chiaro punto della situazione in merito ai veicoli che si trovano a transitare in territorio pontevichese. Dopo avere installato una ventina di videocamere dall’inizio del primo mandato, l’Amministrazione guidata dal sindaco Roberto Bozzoni ha scelto di proseguire in questa direzione e compiere un ulteriore, significativo passo in avanti per la tutela della sicurezza e del controllo del territorio.

Il nuovo “occhio elettronico”, infatti, non avrà funzioni sanzionatorie, ma servirà piuttosto a tenere monitorata la circolazione e a prevenire possibili situazioni irregolari o potenzialmente pericolose: “Abbiamo maturato la decisione di dotare Pontevico di un nuovo strumento all’avanguardia – è la spiegazione del sindaco Roberto Bozzoni e dell’assessore alla sicurezza Felice Franchi – per poter conoscere in modo puntuale e dettagliato i veicoli che passano o più semplicemente si trovano sul territorio comunale. Gli agenti della Polizia Locale avranno così l’opportunità di ricevere un’analisi completa degli automezzi circolanti, in modo da intervenire tempestivamente in tutte le situazioni che lo richiederanno. Potremo così scoprire immediatamente le automobili prive di assicurazione o quelle non in regola con la revisione, ma verranno segnalati pure i mezzi rubati e quelli che rientrano nelle cosiddette “black list”. Dall’arrivo di questa innovativa strumentazione ci aspettiamo un ulteriore, significativo sostegno a servizio della sicurezza a Pontevico. Una realtà fondamentale per tutta la nostra comunità, alla quale, una volta che questo strumento sarà entrato in servizio, i nostri concittadini potranno guardare con rinnovata fiducia”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI