Caso Gedit, condannato a un anno l’ex agente della Locale di Montichiari

0
E’ stato condannato ad un anno G.P, l’ex agente della Polizia locale di Montichiari accusato di falsità ideologica e calunnia in merito al caso della discarica Gedit di proprietà del gruppo Gabeca. La condanna è arrivata l’11 dicembre scorso, mentre il giudice ha assolto Antonio Amato, imprenditore presidente del consiglio di amministrazione della Rmb di Polpenazze, per il quale il pm Michele Stagno aveva chiesto la condanna a due anni per tentata estorsione e minaccia.

Nel processo Gedit però c’è un altro imputato d’onore: l’ex sindaco leghista di Montichiari Elena Zanola, che ha scelto il dibattimento in aula. I fatti risalgono al 2012 quando l’ex primo cittadino aveva firmato un’ordinanza di chiusura dell’azienda, in virtù della tutela della salute pubblica.

Il Tar però, qualche mese dopo, ha sospeso l’ordinanza su ricorso dell’azienda mentre i protagonisti della vicenda sono stati accusati di tentata violenza e abuso d’ufficio: avrebbero infatti fatto firmare alla Gedit una salata convenzione con il Comune e avrebbero anche spinto i cittadini a protestare contro la discarica convincendoli che la causa degli sgradevoli odori fosse proprio l’azienda.

Comments

comments

LEAVE A REPLY