Medici in sciopero contro la mancanza di risorse. Rolfi (Lega): servono fatti e denaro

0
Bsnews whatsapp

"Invece delle mancette elettorali, che non servono a nulla se non ad abbindolare qualche elettore distratto, il Governo Renzi dovrebbe stanziare i soldi necessari per colmare le lacune di organico nel comparto sanitario, mancanze che rischiano di aggravarsi ulteriormente con il recepimento della direttiva europea sugli orari di lavoro." Questo il commento del vice capogruppo della Lega Nord in Consiglio regionale, Fabio Rolfi in merito allo sciopero dei medici che oggi hanno incrociato le braccia per “richiamare l’attenzione dei cittadini sul fatto che c’è un rischio concreto di sopravvivenza per il nostro Servizio sanitario nazionale e per le erogazioni di prestazioni ai cittadini stessi”.

"Questo problema, oggetto dello sciopero odierno dei medici italiani, è serio anche per la Lombardia. Se vogliamo continuare ad offrire servizi sanitari di eccellenza e diffusi sul territorio, servono atti concreti e stanziamenti di bilancio, mentre l’emendamento proposto dal Governo alla Legge di stabilità è una vera e propria presa in giro, dato che scarica le assunzioni sulle spalle delle Regioni, senza neppure stanziare le risorse necessarie. A ciò va sommato il fatto che l’Esecutivo, rispetto al Patto per la Salute sottoscritto, ha già ridotto di due miliardi, per il 2016, i soldi per il Fondo Sanitario Nazionale. La sanità, così come la salute dei cittadini, non ha bisogno di slide e chiacchiere ma di fatti e denaro, proprio quello che oggi chiedono i medici con uno sciopero che, per questa rivendicazione, sosteniamo al 100%".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Rueccolo! Giusto che si lamentino i cittadini per i tagli alla sanita’ ma chi ha la memoria corta no. La lega di Rolfi ha governato per molti anni con Berlusconi. Loro fecero pesantissimi tagli alla sanita’. Pertanto sull’argomento lui non puo’ parlare. E ricordiamogli anche che la sanita’in Lombardia e’tutt’altro che eccellente: vedi tempi d’attesa per prestazioni specialistiche anche superiori all’anno. vedi anticamere di una giornata intera al prontosoccorso. Se questa e’l’eccellenza chissa’ la mediocrita’.

  2. Allora perché non vai a curarti in Calabria se la sanità lombarda è mediocre…comunque sia i medici scioperano contro i tagli di Renzi non quello di altri…per cui Rolfi fai bene !

RISPONDI