Raccolta differenziata, Sindacati dei Pensionati: esonerare dall’aumento persone sole e redditi bassi

3
Bsnews whatsapp

Le Organizzazioni Sindacali dei Pensionati accolgono con favore l’avvio della differenziata a Brescia, ma chiedono che vengano presi degli accorgimenti su determinate categorie di persone. "L’avvio della raccolta differenziata dei rifiuti anche a Brescia è una buona notizia. – si legge nella nota – Si attuerà maggiore rispetto dell’ambiente con il riciclo e si sprecheranno meno risorse preziose. Ma dall’aumento delle tariffe (Tari) del 6% devono essere esonerate le persone sole e i redditi bassi".

DI SEGUITO COMUNICATO INTEGRALE

Con l’adozione della raccolta differenziata dei rifiuti la Città entra a far parte dei Comuni virtuosi che, con un sistema di raccolta che inizia nei prossimi mesi e si perfezionerà nel tempo, darà risultati importanti nei settori del riciclo e del riuso dei rifiuti stessi, determinando di conseguenza anche forti benefici ambientali in una situazione già pesantemente compromessa dall’inquinamento dell’aria. Ci rendiamo conto che gli investimenti per far decollare il nuovo sistema sono onerosi e non ci sfugge la diminuzione della tariffa adottata in questi ultimi anni dall’Amministrazione Del Bono, ma crediamo comunque che il piano tariffario 2016 e il Regolamento che lo disciplina non possano prescindere dalla necessità di una maggiore equità.

È in questa direzione che ci permettiamo di suggerire di tenere in considerazione, attraverso sconti ed agevolazioni a chi è in difficoltà economiche, le persone sole e i nuclei composti da due componenti, soprattutto in una Città in cui sono più di 15.000 le persone anziane sole, nonché la capacità reddituale entro limiti da quantificare. A questo proposito e per individuare i beneficiari ci sembra utile ricorrere al Protocollo d’Intesa tra Amministrazione Comunale di Brescia e le Organizzazioni Sindacali dei Pensionati che prevede incontri periodici per uno scambio di informazioni e di proposte sui temi della socialità, del fisco e delle tariffe.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

3 COMMENTI

  1. Solita politica qualunquista dei sindacati. Lottate perchè si possa conferire direttamente la differenziata nelle isole ecologiche senza spendere per il servizio! Già, ma forse per loro è troppo difficile pensare ad una soluzione del genere.

  2. Aumento stile A2A: aumento del 6,5% per anno (!) delle tariffe dell’acqua potabile, quindi anche qui in linea. Ma l’inflazione ufficiale mi risulta molto più bassa… Dobbiamo mantenere il baraccone!

RISPONDI