Caso Stamina, il tribunale di Brescia sospende Andolina per sei mesi

0
Bsnews whatsapp

Il Tribunale del Riesame di Brescia ha sospeso per sei mesi Marino Andolina, il medico triestino coinvolto nel caso Stamina. Nell’estate 2015 Andolina è finito agli arresti domiciliari per associazione a delinquere finalizzata alla commissione di truffe, essendo implicato nel gruppo che proponeva cure – pericolose per gli inquirenti – a base di cellule staminali a pazienti affetti da malattie neurodegenerative. Il Riesame di Brescia ha rimesso in libertà Andolina a fine luglio: ora è libero ma non potrà esercitare. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI