Emergenza aria inquinata a Brescia: dicembre nero con 21 giorni di Pm10 oltre i limiti

0

Con 21 giorni consecutivi di superamento delle polveri sottili nell’aria, Brescia e la sua area critica stanno vivendo un dicembre nero… di smog. In realtà l’intera Pianura Padana sta soffrendo l’accumulo di sostanze inquinanti generate dal traffico, dalle attività industriali e dal riscaldamento e dalla mancanza di precipitazioni che consentirebbero di ripulire almeno parzialmente l’aria.

La Loggia per arginare il problema ha messo in campo un piano che prevede il blocco delle auto Euro 3 ad alimentazione diesel e l’abbassamento dei termostati di un grado, da 20 a 19 gradi. Per il resto si resta in attesa di un dono dal cielo, possibilmente sotto forma di acqua piovana.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Per essere più precisi sono molti di più i superi consecutivi di PM10, se si considerano quelli dell’ultima settimana di novembre. Visitate il sito: qualità aria Brescia

LEAVE A REPLY