Automobilisti distratti spacciati, è arrivato anche a Gardone il Targa System

0
Bsnews whatsapp

E’ arrivato anche a Gardone Valtrompia il nuovo targa system, il sistema di fotorilevazione che permette di ottenere in tempo reale informazioni sulla vettura: dall’assicurazione alla revisione. Lo strumento è già operativo in altre zone del Bresciano (a partire dalla Tangenziale Sud) e funziona: a Salò, solo per fare un esempio, le sanzioni elevate sono state numerose. Nei primi giorni di prova a Gardone lo strumento – posizionato sulla vettura della Polizia Locale – ha permesso già di rilevare una cinquantina di irregolarità, soprattutto mancate revisioni. Con una promessa di incasso immediata a quattro cifre. E un futuro anche a cinque.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Il problema è che ad essere stangati saranno solo i distratti: l’incasso immediato non colpisce certo chi scientemente circola senza assicurazione facendolo nella maggior parte dei casi preparandosi bene prima, in modo da risultare nullatenente e non essere obbligato in solido a risarcire né, tantomeno, a pagare le sanzioni. Quanto alle revisioni, francamente sarei curioso di sapere se qualcuno ha mai fatto uno studio affidabile su quanti incidenti gravi sono stati evitati da quando se ne è aumentata la frequenza; secondo me quasi nessuno, così “a naso”. Di certo si tratta di un gigantesco affare per le autofficine e di un’ottima fonte di approvvigionamento di soldi facili attraverso le multe. I sistemi automatici, poi, sono la ciliegina sulla torta visto che non obbligano nemmeno le autorità ad assumere personale per eseguire i controlli.

  2. “I distratti”: le auguro di non avere mai un incidente con un “distratto” che ha “dimenticato” di fare l’assicurazione, perché sono sicuro che se le capitasse chiamerebbe i “distratti” in altro modo. Quanto alle revisioni, preferirebbe trovarsi in giro una marea di auto che non frenano o che hanno le gomme lisce? A me i controlli sta benissimo che li facciano, anche se devo pagare 80 euro di revisione ogni due anni (pari a 11 centesimi al giorno…). Certo, magari lei penserà anche che fare gli esami del sangue ogni due anni sia “un gigantesco affare” per i laboratori di analisi: sono tutte opinioni rispettabili, ci mancherebbe…

RISPONDI