Il Brescia in dieci conquista un pareggio d’oro contro la Ternana

0

Contro la Ternana finisce zero a zero, e per come si era messa non è affatto male. Il Brescia, infatti, conferma la serie positiva e chiude il girone d’andata a soli due punti dalla zona playoff, con 35 punti. Ben oltre ogni aspettativa. Un pareggio importante – raggiunto di fronte a 10.400 spettatori, record stagionale – e soprattutto conquistato, visto che le rondinelle hanno giocato con un uomo in meno sin dal 10′ del primo tempo a causa dell’espulsione di Geijo. Un rosso, oltretutto, molto dubbio.

Ma il Brescia non molla. Mister Boscaglia toglie una punta (davanti resta solo Caracciolo) e rafforza il centrocampo. La Ternana è più volte pericolosa, ma la squadra tiene: Minelli è decisivo in almeno due occasioni (21′ e 23′ su Meccariello e Ceravolo), mentre al 39′ è Coly a salvare la porta con una deviazione sulla linea. Nessuna rete. E un punto d’oro.

Tabellino

Brescia (4-2-3-1): Minelli; Camilleri,Lancini, Ant.Caracciolo, Coly; H’Maidat (13’ st Martinelli), Dall’Oglio; Kupisz, Geijo, Embalo; And. Caracciolo. (Arcari, Venuti, Abate, Morosini, Marsura, Camilli, Castellini, Mangraviti). All.: Boscaglia.

Ternana (4-3-3): Mazzoni; Zanon, Gonzalez, Meccariello, Janse; Coppola, Busellato (26’ st Grossi),Valjent; Falletti, Ceravolo (44’ st Gondo), Avenatti (21’ st Dugandzic). (Sala, Vitale, Masi, Zampa, Belloni, Palumbo). All.: Breda.

Arbitro: Maresca di Napoli

Note: al 10’ pt espulso Geijo, spettatori: 10.400

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Solito spettacolo indecente di macchine parcheggiate in modo selvaggio!famiglie a rischio x raggiungere l’oratorio e il parco!vigili inesistenti come sempre!che schifo!tifosi incivili!vigili inutili!

  2. Ma una frase di senso compiuto senza criticare il PD sei capace di formularla? Andava meglio con Paroli la situazione? Smettila che se patetico?

  3. Il pd, al contrario di lega e pdl, si è sempre ostinato a voler lasciare lo stadio a Mompiano: voleva ristrutturarlo ma lasciarlo lì, mentre le altre forze politiche insistevano sullo spostamento a Buffalora e, sostengo, a ragione, visti i problemi che si creano. Ecco le frasi di senso compiuto che formulo come critica al Pd! Contento?

  4. L’anno scorso una partita come questa l’avremmo persa tre a zero. Boscaglia è sicuramente bravo (quello dell’anno scorso scelto dal Gino era inguardabile) ma anche fortunato. Se continua cosi’ la Serie A non è un miraggio.

  5. Capisco che soffri di sindrome Nimby, siccome parlo con cognizione di causa dico che per far fare la speculazione edilizia ai cavatori di Buffalora e riempire di ulteriore cemento la città, Mompiano compresa l’amministrazione in carica ha fatto benissimo a dire di no. Voglio sperare che tu non sia uno dei cavatori interessati.

  6. RICORDO BELLI CHE LO STADIO É LI ANCOR PRIMA DELLE CASE CHE LO CIRCONDANO….c'era un immenso campo verde con il Rigamonti nel mezzo….quindi non rompete tanto le palle evitavate di comprare la casa nelle vicinanze se ci dava fastidio…si sa come funziona attorno ad uno stadio non é una novità……pd,pdl, cn,cc,ncul non cambierà mai nulla…..FORZA ULTRAS FORZA BRESA!!

  7. Al di la dell’italiano, se i tifosi fossero civili non ci sarebbero problemi. Ha mai visto una partita di rugby in Inghilterra? dieci volte i tifosi del brescia e nessun problema, nessun casino, nessuna strada chiusa. Se secondo lei è normale non poter uscire o rientrare a casa per un motivo qualunque io la penso diversamente. Mi darebbe fastidio per mille motivi ma ancora di più per qualcosa che non mi interessa

  8. E se invece a Mompiano al posto dello stadio avessimo fatto un prolungamento del parco Castelli, non sarebbe stato male, non credi? Uno stadio lontano da autostrade, stazione, in un quartiere residenziale, non ha più senso. Meglio sarebbe stato farlo vicino a tali arterie. Quindi sbaglia il pd ad ostinarsi a lasciarlo lì creando disagi enormi ai residenti.

  9. Quindi dal ragionamento che fai, siccome lo stadio c’era già da prima, le case sono nate dopo, i residenti devono sopportare quello che c’era prima. Perciò vale la stessa regola anche per S. Polo e l’Alfa Acciai: c’era prima l’Alfa Acciai, il quartiere è nato dopo, quindi gli abitanti devono sopportare l’inquinamento della fabbrica e non rompere le palle. Un ragionamento che non fa una piega, complimenti!

  10. Giocare un’intera partita con un uomo in meno e cavarsela comunque, è segnale incoraggiante. Si vedono sempre spirito di squadra, tenacia e grinta che in serie B fanno spesso la differenza. Bravo Boscaglia che sa cambiare modulo in corsa, adattandolo agli avversari ed al mutare delle situazioni contingenti.

  11. Cosa c'entra l'inquinamento?! Quella é un altra cosa…non dico che hai torto però si sa come sia un ambiente come lo stadio……e non cambieranno mai….

LEAVE A REPLY