Progettavano rapine con il furgone di Hazzard: due fratelli in manette

0
Bsnews whatsapp

Trasportavano armi clandestinamente per poi rivenderle e lo facevano imitando i protagonisti di “Hazzard”, il celebre telefilm degli anni 80. Due fratelli di 51 e 60 anni già noti alle forze dell’ordine sono stati fermati dai Carabinieri dopo che essere stati notati mentre, fermi nel furgone arancione in pieno stile Generale Lee, erano appostati vicino all’ufficio postale e a poca distanza dalla filiale della Banca Popolare di Bergamo, a Martinengo.

I carabinieri si sono quindi apostati per tenerli d’occhio e, temendo che stessero per mettere a segno una rapina, hanno chiesto i rinforzi, arrivati dopo. I due però, dopo aver notato la presenza dei militari hanno cercato di seminarli correndo a tutta velocità per il centro del piccolo comune bergamasco. Quando li hanno fermati i due avevano con se due pistole semiautomatiche, di cui una già con il colpo in canna. Il furgone, risultato rubato, è stato sequestrato e i due sono finiti in manette.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI