Mamma e bimba decedute al Civile. Al via l’autopsia in cerca di risposte

0

Un dolore immenso portato con grande dignità. E’ quello che sta vivendo in queste ore Roberto Coppini, marito di Giovanna Lazzari, la 29enne mamma di Rezzato ricoverata la mattina del 31 dicembre all’ospedale Civile di Brescia e morta dopo poche ore insieme alla bimba di otto mesi che portava in grembo. Per lei si trattava della terza gravidanza.

Quando è arrivata al pronto soccorso lamentava i sintomi di una gastroenterite con febbre molto alta. Al marito, tramite sms, ha raccontato però si sentirsi abbandonata dall’equipe medica proprio nel momento in cui stava più male.

La donna è deceduta e insieme a lei anche la bimba che portava in grembo. Ora però l’autopsia dovrà spiegare cosa è successo e perché una donna di 29 anni all’ottavo mese di gravidanza è morta senza che nessuno riuscisse a fare niente per salvare lei e la sua bambina. I funerali della giovane mamma si terranno lunedì alle 15 nella parrocchia di Rezzato.

Comments

comments

LEAVE A REPLY