Italiano ubriaco ruba l’auto a uno straniero, ma fa un incidente e viene arrestato

0
Bsnews whatsapp

E’ accaduto questa notte alle 3.40 circa di notte. Un cittadino di Breno del 1975 in stato di ebbrezza alcolica, percorrendo a piedi via Milano, ha rubato un’autovettura parcheggiata per pochi minuti in strada dal suo proprietario, un cittadino straniero fermatosi ad acquistare un pacchetto di sigarette ad un distributore automatico. L’auto, una Fiat Punto nera, era stata lasciata dal suo proprietario con la portiera aperta e le chiavi inserite nel cruscotto.

Approfittando di ciò, il cittadino di Breno, messa in moto l’auto, si è allontanato. Diramata la comunicazione di quanto avvenuto, le Volanti hanno iniziato le ricerche dell’autovettura per poi portarsi, dopo circa mezz’ora in via Fornaci dove un residente aveva segnalato un incidente avvenuto in quel momento. Sul posto gli agenti hanno così constatato che l’autore del sinistro era proprio l’autore del furto avvenuto in via Milano. F.W., a bordo della Fiat Punto nera, aveva infatti tamponato un’auto in sosta danneggiando entrambe le vetture. Rimasto illeso, l’uomo è stato quindi arrestato per furto aggravato.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. ahahahah! questi giargia di camuni alcolizzati vengono nella nostra città e non rispettano le nostre tradizioni culturali, che consistono anche nel non rubare auto alla brava gente che lavora. E poi parlano una lingua incomprensibile, che tornino a casa loro. Vi prego Rolfi e Caparini, fate un bel comunicato stampa.

  2. Grande !, quoziente intellettivo prossimo al minimo sindacale. Sembrerebbe che tu abbia paura di confrontarti con i teru' e con gli extracomunitari. Facile eliminare gli antagonisti in questo modo. Tirati su le maniche e campa ad armi pari con tutti gli altri. Troppo comodo eliminare la concorrenza. L'episodio in questione è l'eccezione che conferma la regola. La tua regola è invece la paura di convivere con le diversità e con la consapevolezza che negli altri ti possa trovare qualcuno meglio di te dal punto di vista umano d professionale. Impara a campare su questa terra ed impara a rispettare tutte le persone che vivono una vita onesta, vergognati

  3. Se dovessimo campare tutti ad armi pari, come dici tu, la stragrande maggioranza delle persone non camperebbe, perchè non saprebbe come fare. Già alla nascita siamo diversi e queste diversità, unite a quelle sociali, economiche e religiose, ci creano quella serie di vantaggi e/o svantaggi che tutti conosciamo ma che nessuno, parlo dei vantaggi, vuole rinunciare. Siccome le persone di buon senso non hanno la presunzione di cambiare il mondo, cercano di migliorare le condizioni in cui vivono. Quindi meno siamo meglio stiamo, anche a livello di delinquenza…

RISPONDI