Limite dei 90 in Tangenziale Sud, già 2mila le multe

18

In pochi lo sanno, la cartellonica (se pure certamente conforme a quanto previsto dal codice della strada) è indicata da molti come inadeguata e non mancheranno i ricorsi. Ma le sanzioni non hanno aspettato che la notizia si diffondesse in maniera adeguata e sono ben 2mila le multe spedite agli automobilisti che hanno percorso la Tangenziale Sud, nel tratto cittadino a tre corsie, senza rispettare il limite dei 90 chilometri all’ora. Mediamente, infatti, le multe sono passate da 150 (quando il limite era a 110) a 200 al giorno. Con un picco di ben 600 sanzioni nelle prime ore di attuazione. Il provvedimento è stato adottato dal sindaco di Brescia Emilio Del Bono per ridurre le polveri sottili ed è stato molto contestato. In attesa di sapere chi ha ragione, per il momento l’effetto principale del provvedimento è quello di rimpinguare le casse (vuote) della Provincia, ente competente su quel tratto.

Comments

comments

18 COMMENTS

  1. Non sono ancora transitato sulla sud. I cartelli dei 110 ci sono ancora? Se per caso non fossero stati sostituiti sarebbe una TRUFFA!!

  2. Tanto valeva lasciare 2 corsie, risparmio sia di asfalto che di cartelli…. attenzione alle due corsie dove vigono i 70 all’ora

  3. Leggi anche sto cazz quando ti arriverà una multa a casa … Grazie a sta ceppa che se si va a 90km non la si prende ma é assurdo su una strada a 3 corsie … É stato fatto per fare cassa punto……quando le casse si riempiranno torneranno i 110km vedrete…………i o propongo di mettere i 90 anche in autostrada tanto va di moda..basta leggere i cartelli alla fine no?!

  4. Che discorso è, a parte che i km interessati della sud sono 5 e che i secondi che lei ha scritto sono sbagliati, perché perdere tempo quando la strada è concepita per poter andare un'pó più veloce in sicurezza, perché dobbiamo perdere tempo, non ne perdiamo già abbastanza? Io faccio i 5 km della sud 4 volte al giorno se non a volte di più, perchè devo buttare del tempo in macchina quando posso non farlo, le polveri sottili non calano abbassando il limite di velocità e se lo fanno è solo una micro percentuale rispetto ai risultati che dovremmo ottenere, ci sono molti più provvedimenti da poter prendere che avrebbero maggiore impatto per migliorare la qualità dell'aria

  5. Facendo 4 volte al giorno il percorso della tangenziale sud vuol dire 20 Km al giorno. Ebbene a 90 Km /h sono 15 minuti, a 110 sono quasi 13 minuti, e tutto per risparmiare 2 minuti del suo prezioso tempo. Ci sono egli studi internazionali che dimostrano che abbassano il limite da 110 a 90 Km/h le emissioni subiscono un calo del 15%, moltiplicate per il numero di auto dà comunque una bella cifra.

  6. Come è facile giocare con i numeri. Gli studi internazionali a cui fai riferimento si basano sulla differenza di velocità senza cambiare marcia. Mi spieghi quale macchina consuma di più a 110 velocità costante in quinta o un sesta , rispetto a 90 in quarta e qualche volta in quinta ? Te lo dico io: gli euro 0 1 2 3. Quindi se veramente pensi che la riduzione della velocità riduca l'inquinamento o non sai leggere gli studi ( non quelli che ti propina l'imbroglione di turno che vuol solo far cassa) ma quelli originali scritti in inglese, oppure ti piace piegare la realtà a tuo piacimento.( come fa il sindaco per incassare con truffa)

  7. proposta vista la reale fonte di ispirazione delle politiche stradali ovvero FARE CASSA il piu’ possibile, proporrei alle amministrazioni locali provinciali di installare degli autovelox con rilevatore di velocita’ ad intervallo variabile giornaliero tipo a cucu che pirla sei tu automobilista :-p

  8. mi spieghi perché i miei dati sarebbero quelli dell’imbroglione di turno, mentre i tuoi sarebbero Bibbia? Poi in quanto a saperli leggere ti assicuro che sono perfettamente in grado di leggerli ed interpretarli

  9. Che inizino a controllare seriamente le nostre aziende e le nostre acciaierie invece di prendere la via più semplice che da però solo una minima percentuale del risultato da ottenere.
    Il mio tempo è prezioso come il tempo di tutti.

  10. Il limite è stato abbassato dal sindaco PD del comune di Brescia (eletto nel 2013) nel tratto nel territorio comunale bresciano.
    Poi le multe vengono incassate dalla Provincia a guida Mottinelli PD (non eletto dai cittadini).
    Natural mente la Provincia non c’è più (così disse lo sbruffoncello toscano).
    Le maggioranze di riferimento le controlli in internet se non ci crede.

  11. Parlano tanto di polveri fini e inquinamento e abbasare la velocita da 110km/h a 90 km/h sulla tangenziale sud e non parlano del termoutilizzatore di brescia che fa registrare nell’aria e terreni concentrazioni di diossina e pcb centinaia di volte superiori rispetto ai limiti di legge.Lo stato taglia i fondi ai comuni e loro si rifanno con le contravvenzioni

  12. A parte che non intendevo dare a te dell'imbroglione, ma al nostro caro sindaco, e di questo me ne scuso, resta comunque il fatto che io non ho nessuna verità in tasca, ho solo scritto che i dati pubblicati, se sono riferiti alle rilevazioni medie pubblicate dalla commissione europea, riguardano automezzi al di sotto delle emissioni euro 4/5/6 e senza cambio di marcia, quindi aumentando il numero di giri del motore per andare a 110 invece che a 90. Ora, ripeto, se si vuole giocare con i numeri e le rilevazioni, allora giochiamo anche al bingo per vedere se calano le emissioni, ma non venitemi a dire che questa scelta è fatta per il bene comune, è fatta solo per rimpinguare le casse comunali!!!

LEAVE A REPLY