A Brescia arriva il pollo fritto del Kentucky e aprono nuovi supermercati

8
Bsnews whatsapp

Chi ha visitato gli Stati Uniti è difficile che non sia rimasto abbagliato dalla grande scritta rossa e bianca KFC, acronimo di Kentucky Fried Chicken, i boss del pollo fritto. Se aGenova, Roma, Torino e Chieti il il KFC è già arrivato, ora anche Brescia è nel mirino della catena americana aperta dal colonnello Harland Sanders nel 1930 e che oggi conta diciannovemila locali in 116 Paesi del mondo.

L’annuncio da parte della KFC di aprire un locale anche a Brescia, con relative assunzioni, sembra notizia certa. Sono ancora incerte, invece, la location e le tempi di apertura, ma arrivano buone notizie dalla grande distribuzione, tra Coop, Conad, Esselunga, Simply e Prix Quality.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

8 COMMENTI

  1. Bisogna finirla con l’invasione di questi locali etnici. Difendiamo le nostre tradizioni, a partire da quelle alimentari! NO AL POLLO TRANSGENICO FRITTO! Sì ALLA GALLINA RIPIENA!

  2. Mi viene l’urto del vomito solo a pensare di mangiare quella schifosa pietanza a base di pollo. La cosa piu’ triste e’ vedere le famiglie che portano i bambini ai fast food. Cucinate bestiacce!!!

  3. Vinsero la guerra gli americani e, su richiesta, ci tirarono fuori dalla miseria, ovviamente non del tutto gratis. Arrivarono così la NATO, la Coca-Cola, il rock and roll ed i jeans, importammo parecchi usi e costumi degli yankees, cioè molte schifezzate fuori luogo e fuori tema soprattutto rispetto alla nostra cultura ed alle nostre tradizioni. Ecco, ci mancavano solo i loro fast-food, gli hamburger ed il pollo fritto del Kentucky per completare l\’imbarbarimento. Nel degrado dell\’Occidente, io ci computo pure questo.

  4. Premesso che io sono buona forchetta e buon bicchiere, cucina tradizionale e non il tutto entro i limiti, dico che se c'è una cosa che gli americani sanno fare è il pollo fritto perciò Sti c***i e tutti a farci lo spuntino di pollo fritto invece del mec donald's!!

  5. Nessuno vi impone di andarci. Sì a controlli severi a TUTTI I RISTORANTI per l’igiene. No alle polemiche sterili. A me il giapponese non piace? non ci vado. Il Kebab mi piace e ci vado. Questo? Boh. Il pollo fritto me lo faccio a casa. MA vi prego se volete mangiare gallina lessa, casoncelli, spiedo e manzo all’olio va benissimo. Liberissimi ma non imponete agli altri le vostre scelte

RISPONDI