Riunione tra Loggia e commercianti su corso Mameli: serve un tavolo di confronto

0
Bsnews whatsapp

Al chiostro di San Giovanni, dove ieri sera si sono riuniti commercianti, associazioni e residenti, si è discusso per due ore abbondanti del futuro di corso Mameli e corso Garibaldi dove al momento si contano ventotto negozi sfitti e due palazzi. L’incontro, promosso dall’associazione Brescia In presieduta da Marco Stellini ha lanciato qualche idea, dal progetto di replicare per la zona della Pallata quello che è stato fatto per il Carmine, fino ad incentivi verso i proprietari degli immobili, magari annullando la tariffa dei rifiuti per tre anni per chi decide di investire.

Ma non solo. Stellini invita anche a rendere gratuiti i parcheggi della zona, ad incentivare la residenza delle giovani coppie con figli con un bonus asilo per le famiglie e a trasferire i taxisti da via X Giornate affittando in Rua Sovera un negozio sfitto che potrebbe diventare il luogo d’attesa dei clienti”. Inoltre, Stellini lancia un appello perché alcune degli eventi importanti per Brescia, vedi Mille Miglia e fiera del cioccolato, traslochino verso quelle zone.

Tante proposte, alle quali il sindaco Del Bono ha risposto invitando alla creazione di un tavolo di confronto per salvare la zona.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI